Oracle 10g, un database pensato per il grid computing

Prime informazioni, dettagliate a OracleWorld, del nuovo database, il cui rilascio è previsto per la prima parte del prossimo anno. Anche l’application server avrà una versione 10g ed è prevista un’espansione di Enterprise Manager.

9 settembre 2003 È toccato a Chuck Phillips, vicepresidente esecutivo di Oracle sin qui associato soprattutto al tentativo di acquisizione di PeopleSoft, il compito di introdurre ai partecipanti di OracleWorld 2003 la strategia della società in materia di grid computing e le prime anticipazioni sul futuro database Oracle 10g. Il manager ha posto molta enfasi su quanto è andato a descrivere, definendo una «pietra miliare» l'evento associato, che è servito per chiarire che molti dei prodotti a portafoglio per la fascia alta del mercato evolveranno verso la nuova direzione tecnologica.


Oracle si allinea a una già nutrita schiera di vendor che si è lanciata sul nuovo fronte del grid computing, a cominciare da Ibm, che ha un po' aperto la via, per proseguire con Hp e Sun. Operativamente, tutti interpretano il grid come un pool di risorse informatiche (hardware e software) che virtualmente funzionano come un'unica entità, potendo contare su un load balancing automatico, basato su specifiche policy. Un sito Web di e-commerce, per esempio funziona sotto stress a dicembre per gli acquisti legati alle festività, mentre il sistema di data warehousing rimane pressoché inattivo. A gennaio, invece, accade il contrario. Il Grid computing va a gestire i rispettivi picchi di carico, trovando la miglior ottimizzazione.


La visione di Oracle appare per ora abbastanza limitata, poiché 10g è destinato a funzionare solo in abbinamento ad altri software Oracle grid-enabled, mentre sarà Enterprise Manager, per il quale è prevista un'espansione, a essere in grado di lavorare con i framework di system management di altri costruttori, mentre, invece, non potrà gestire application server di concorrenti come Bea e Ibm, nel tentativo di fare il salto di qualità un settore dall'andamento positivo, ma dove i leader appaiono ancora lontani. L'Application Server di Oracle sarà anch'esso aggiornato alla versione 10g. Il vendor ritiene che la propria sia una strategia più realistica rispetto a quella di chi sta cercando di trovare la soluzione per gestire grid composti da hardware e software misti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome