Operatori mobile e banche insieme

Allo studio un progetto che dovrebbe facilitare il trasferimento di somme di denaro anche tra utenti che non dispongono di un conto bancario ma che hanno un telefono cellulare.

Accordo raggiunto tra gli operatori di telefonia mobile e alcuni istituti
di credito per dare il via a un progetto comune con l'obiettivo di rendere più
facile e più economico per milioni di immigranti e di migranti inviare denaro a
casa utilizzando i loro dispositivi cellulari.

L'iniziativa è partita
dalla Gsm Association e dalla considerazione che meno di 1 miliardo dei 6,5
miliardi di abitanti del pianeta dispone di un conto bancario. Considerando che
nel frattempo almeno 3 miliardi di persone dispongono di un telefono cellulare,
le tecnologie mobili possono rappresentare una valida alternativa per fornire
servizi bancari a costi sostenibili.

Per questo
motivo, 19 operatori di telefonia mobile, con presenza in oltre 100 Paesi e una
base di oltre 600 milioni di utenti, si sono impegnati a creare un sistema
globale che potrebbe raddoppiare il numero di transazioni internazionali.



I 19 operatori si alleerebbero con gli Istituti di
credito a livello locale, mentre MasterCard, che a sua volta può contare su una
rete di 25.000 banche, farebbe da capofila di un hub di collegamento tra mercati
nazionali e sistemi di pagamento locali gestiti dagli operatori di telefonia
mobile.


Nella sostanza, l'utente potrebbe caricare
una certa cifra sul proprio telefono cellulare e poi ordinarne il trasferimento
a un altro numero di telefono cellulare in un altro Paese, con una procedura non
differente da quella necessaria per inviare un sms.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here