Open source in azienda: i perché della scelta

Una analisi di Gartner spiega che alla base di alcune scelte tencologiche vi siano ragioni economiche e in qualche caso politiche.

14 maggio 2003 Secondo un'analisi recentemente presentata da
Gartner, la politica di licensing e i problemi di sicurezza
sono le ragioni principali che spingono le aziende a prendere in considerazione
fornitori alternativi di software.
A questi elementi se ne aggiungono altri
due di non minore rilevanza: il desiderio di avvicinarsi a Linux e l'appoggio
che numerosi governi in Asia, Europa e Sud America stanno dando alle iniziative
open source.
In particolare, alcuni Paesi hanno scelto questa strada come
modo per evitare di esportare denaro verso le aziende statunitensi. Appare
evidente che questo non sia percepito come problema in Nord America, nondimeno
anche in questa region molti appoggiano l'open source percepito come piattaforma
che consente minori costi iniziali e affrancamento dalla dipendenza da un unico
vendor.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome