On Line rinnova le proprie gamme di Ups

é bastato un semplice annuncio al costruttore tedesco di Ups On Line per effettuare un rinnovo pressoché globale dell’offerta. Le novità presentate, e che dovrebbero essere disponibili dopo le vacanze estive, riguardano infatti tut …

é bastato un semplice annuncio al costruttore tedesco di Ups On Line
per effettuare un rinnovo pressoché globale dell'offerta. Le novità
presentate, e che dovrebbero essere disponibili dopo le vacanze
estive, riguardano infatti tutte e tre le gamme a listino, ossia
l'entry level Yunto, la media Zinto e l'high end Xanto. Diamo
un'occhiata più da vicino alle numerose novità.
La gamma Xanto, che si rivolge alla protezione di server per
l'application critical, ha visto la nascita dei modelli S. Progettati
per un impiego stand alone, la loro potenza nominale parte da 700 VA
e arriva a 6000 VA. Oltre alla gestione totalmente affidata a un
sistema a microprocessore, caratteristica di distinzione dei nuovi
Xanto S è la possibilità di aggiungere pacchi di batteria esterni in
modo di ottenere un'autonomia di oltre un'ora in assenza di
alimentazione di rete.
Per la linea Zinto si parla invece di totale revisione. Composta ora
dai modelli D (stand alone) e Dr (per rack) è disponibile con potenze
da 500 VA (solo serie D), 800 VA, 1100 VA e 1440 VA. Basati sempre
sulla tecnologia line interactive, i nuovi Zinto consentono una
completa gestione a microprocessore (che consente anche la gestione
intelligente della batteria), semplicità nel cambio delle batterie
(anche durante il funzionamento) e protezione da sovratensioni per
collegamenti di rete locale, internet e linee telefoniche. Sono state
anche introdotte le funzioni Boost (innalzamento della tensione) e
Trim (abbassamento della tensione) che regolano automaticamente la
tensione in uscita dall'Ups.
La serie Yunto, che mira alla protezione di personal computer e
piccoli server, ha visto l'integrazione di tre nuovi modelli
contraddistinti dalla sigla Q e con potenza da 450 VA, 700 VA e 1.250
VA. Si tratta di Ups line interactive, con gestione a microprocessore
e completo controllo software. Per risparmiare spazio sulla
scrivania, i gruppi di continuità sono caratterizzati da un fattore
di forma che ne permette la collocazione sia in orizzontale che in
verticale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here