Olympus presenta la più piccola digitale con zoom ottico 10x

La Camedia C-760 Ultra Zoom è una 3,2 megapixel con un obiettivo equivalente a un 42-420 mm. L’elevata compattezza ha permesso di limitare il peso a soli 280 grammi

16 gennaio 2004 Olympus ha lavorato di fino e ha ridotto il più
possibile peso e dimensioni per realizzare una fotocamera molto compatta ma capace
di offrire uno zoom davvero "spinto". Così è nata la Camedia
C-760 Ultra Zoom
, ultimo rappresentate della linea C-700 Uz di macchine
dotate di obiettivo con ingrandimento ottico 10x. Rispetto ai
modelli sinora annunciati dalla società giapponese, la nuova nata perde
qualcosa in termini di grandangolo (si passa da una lunghezza focale 38 a 42),
per contro guadagna sul fronte tele (da 380 a 420) e quindi vede ulteriormente
accentuata la sua propensione per le foto a soggetti distanti. Mantiene invece
la medesima luminosità F2,8-3,7 delle fotocamere che l'hanno preceduta.

A contraddistinguere la C-760 Ultra Zoom troviamo inoltre una compattezza da
record, che ne fa la più piccola e più leggera digitale
(280 grammi) dotata di zoom 10x
. A questa si aggiungono un nuovo mirino
elettronico da 240.000 pixel, un display Lcd da 1,8 pollici e la possibilità
di operare sia in modalità totalmente automatizzata, a priorità
di tempi o diaframmi e in modo del tutto manuale. È evidente l'obiettivo
di Olympus di cercare di soddisfare un'ampia gamma di esigenze, da quelle dei
neofiti a quelle dei più esperti.

Dotata di risoluzione di 3,2 megapixel e capace di fotografare
in macro a una distanza minima di 3 cm, la Camedia C-760 Ultra Zoom sarà
disponibile a partire dal prossimo mese di marzo. Il prezzo non è
ancora stato definito
.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome