Olitalia – Outsourcing mantenendo skill interni

I servizi storage di Olitalia sono gestiti in outsourcing da Cineca, società che opera a Bologna. «La nostra server farm – ha spiegato Alberto Fenati, It manager e responsabile del controllo di gestione della società – è in parte dedicata e in parte ut …

I servizi storage di Olitalia sono gestiti in outsourcing da Cineca, società che opera a Bologna. «La nostra server farm - ha spiegato Alberto Fenati, It manager e responsabile del controllo di gestione della società - è in parte dedicata e in parte utilizza risorse del nostro outsourcer. In particolare, per quanto riguarda lo storage, usiamo uno spazio disco, in una San di Cineca, per archiviare sia il file system degli utenti, con i loro profili e i loro dati, sia il database Oracle incaricato di supportare il sistema di Enterprise resource planning e le applicazioni finanziarie, di Business intelligence e altro ancora. Il back up dei dati è, poi, ulteriormente garantito, tramite client Tivoli, da unità a nastro collocate all'interno di apparati hardware del nostro partner».

Attualmente, i sistemi informativi di Olitalia sono impegnati nell'ultimazione di due progetti: portare a termine il passaggio a nuove versioni di Citrix e installare il software Ardence per la virtualizzazione degli hard disk.

«In generale, la direzione strategica delle nostre scelte - ha continuato Fenati - è quella di migliorare la flessibilità dei servizi e i loro aspetti di recovery. In questo compito siamo sicuramente supportati dai fornitori, con i quali abbiamo un intenso scambio di informazioni. Per quanto si decida di esternalizzare i servizi, al fine di essere affrontato correttamente, il tema dello storage esige, infatti, buone dosi di skill e competenze interne. Solo in questo modo è possibile prendere le decisioni migliori per l'azienda e portarle in esecuzione».

In particolare, nel caso di Olitalia, per arrivare a definire la soluzione più adatta, il responsabile dei sistemi informativi si è avvalso della collaborazione consulenziale del partner di hosting dei servizi (Cineca) e di quelli sistemistici, giungendo a un disegno architetturale che, per quanto riguardava lo storage, ha identificato in una San l'infrastruttura tecnologica migliore.

«In generale, comunque - ha concluso il manager -, non esiste una ricetta unica, ma solo dei buoni principi per arrivare a stabilire la migliore azione in funzione delle proprie esigenze».

L'azienda

Fondata nel 1983, Olitalia cresce all'interno del Gruppo Cremonini, caratterizzandosi per una gamma sempre più articolata di specialità olearie, distribuite inizialmente al catering e successivamente al retail. La sua offerta include dagli oli di oliva agli extravergini, da quelli di semi a quelli di sansa, fino alle specialità come gli aceti balsamici e i condimenti più innovativi.

La società ha sede a Forlì e conta una settantina di dipendenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here