Ok, il prezzo svizzero è giusto

In Svizzera cittadini e imprese possono rivolgersi al Sorvegliante dei prezzi. Tutti ricevono una risposta. Ora è un uomo Microsoft.

A capo della Sorveglianza dei prezzi svizzera, l’authority elvetica a cui spetta il compito di esaminare gli eventuali abusi di prezzo, ci sarà un uomo Microsoft.
 
Il Consiglio federale ha nominato Stefan Meierhans Sorvegliante dei prezzi a partire dal primo ottobre 2008 in sostituzione di Rudolf Strahm (di area socialista), a cui viene riconosciuto il merito di aver dato nuovo impulso alla funzione di Mister Prezzi (come viene chiamato nella Confederazione), sia facendo rispettare la volontà del legislatore e del Consiglio federale, sia dando nuova visibilità alla funzione agli occhi del pubblico.

Molti ricordano con favore l’inchiesta di due anni fa sulle tariffe di roaming. Meierhans, esperto di diritto, politicamente in quota Udc, è Corporate Affairs and Citizenship Lead di Microsoft Svizzera.

Come il suo predecessore, dovrà verificare che non si commettano azioni lesive dei consumatori da parte di imprese dominanti sul mercato o di monopoli, come nel settore elettrico, dell’acqua potabile, delle acque di scarico e della rete ferroviaria.

Sarà competente anche in merito ai prezzi amministrati, come tasse, prezzi dei farmaci o tariffe per le imprese pubbliche. Non si sa come Meierhans lavorerà, ma capiamo che Microsoft a Berna gode sicuramente di maggior credito che a Bruxelles.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here