Nuvole domestiche: arrivano film e videogiochi

Netflix sposta sul cloud la fruizione di film e contenuti classici, mentre è in arrivo il videogioco sulla nuvola.

Finora il cloud computing è stato incentrato esclusivamente su funzioni di business, ma un recente annuncio da parte dell'azienda Netflix suggerisce che già oggi la nube può penetrare nella vita quotidiana.
Il modello di business di Netflix, molto statunitense, è tradizionalmente incentrato intorno all'affitto di Dvd per posta. I clienti pagano un canone mensile e ricevono i dischi per posta; una volta visti, i dischi possono essere restituiti -sempre per posta- e scambiati con nuovi titoli.

Nell'ambito del nuovo sistema di prezzi, tuttavia, per la prima volta i clienti Netflix hanno la possibilità di ricevere contenuti esclusivamente attraverso internet in formato streaming.
Netflix ha offerto contenuti in streaming su internet dal 2007, ma fino ad ora questo è avvenuto solo a complemento agli abbonamenti stipulati per i Dvd. Non ancora tutti i contenuti Dvd di Netflix sono disponibili in cloud, ma la società si sta spostando sempre più verso questo modello.


“Alla fine avremo solo il servizio in Rete”
, ha dichiarato Jessie Becker, vice presidente del marketing di Netflix; "per questo motivo, nessuno dei nostri piani commerciali è basato esclusivamente su Dvd per posta", ha aggiunto la dirigente.
L'annuncio di Netflix si unisce ad altri recenti sviluppi cloud computing in ambito entertainment. Nel mese di dicembre, la start-up OnLive lancerà la prima piattaforma videogiochi basata su cloud.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here