Home Cloud Nutanix, più funzioni di cloud ibrido per i servizi di storage

Nutanix, più funzioni di cloud ibrido per i servizi di storage

Nutanix ha annunciato nuove funzionalità di cloud ibrido per le sue soluzioni per l’archiviazione di dati non strutturati, Objects e Files.

Grazie a queste funzionalità avanzate gli uteni Nutanix possono implementare un’infrastruttura storage scalabile nei loro diversi ambienti cloud per semplificare la gestione dei dati e amministrare efficacemente i costi, portando i team IT su vero modello operativo di cloud ibrido.

Queste novità in ambito storage sfruttano il recente lancio di Nutanix Clusters, che supporta il software di infrastruttura iperconvergente di Nutanix su Aws e, in futuro, Microsoft Azure.

L’azienda continua a sostenere l’utilizzo delle proprie soluzioni tecnologiche in qualsiasi ambiente cloud, abbracciando al contempo un modello operativo comune per ottimizzare la gestione IT e fornire alle aziende la flessibilità necessaria per eseguire qualsiasi applicazione nel cloud di loro scelta.

In particolare, le nuove funzionalità annunciate offrono ai clienti cloud a livelli per lo storage di oggetti: Nutanix Objects è ora in grado di fornire il tiering dei dati degli oggetti in un archivio di oggetti compatibile con S3, inclusi servizi di storage in cloud come AWS S3.

Gli utenti possono così ridurre il costo dello storage e dell’archiviazione a lungo termine sfruttando l’infrastruttura del public cloud. Questa nuova capacità di tiering intelligente migliorerà inoltre in modo significativo la gestione del ciclo di vita dei dati attraverso i diversi cloud, pur mantenendo la visibilità e il controllo, poiché i metadati vengono conservati on premise per facilitarne la ricerca e il recupero. I clienti possono utilizzare qualsiasi destinazione compatibile con S3 come livello per Nutanix Objects.

Archiviazione di file nel cloud ibrido: Nutanix Files è ora disponibile per l’esecuzione in cloud pubblici attraverso Nutanix Clusters. Vera e propria soluzione per l’archiviazione dei file in ambienti hybrid cloud, Nutanix Files ora offre un’esperienza unificata, insieme a una gestione semplice tramite un unico pannello di controllo, attraverso modalità di distribuzione in cloud, che si estendono su tutto il perimetro, gli uffici remoti, i data center principali e il cloud pubblico. I

clienti possono così scegliere il cloud più adatto alle loro esigenze, godere di una facile scalabilità e di un maggiore controllo sullo storage di file in ambienti hybrid cloud.

Disaster Recovery semplificato: le soluzioni Objects and Files di Nutanix ora offrono un RPO (Recovery Point Objective) migliorato che garantisce la disponibilità costante dei dati nei data center e in cloud in caso di disastro. Objects ora fornisce la replica in streaming, con un RPO di pochi secondi, particolarmente utile per i carichi di lavoro containerizzati che possono utilizzare endpoint S3 per lo storage primario. Ciò consente alle aziende di inserire in container le applicazioni stateful più critiche e di garantire la continuità operativa anche nelle circostanze più difficili. Inoltre, Nutanix Files ora supporta un RPO fino a un minuto, rispetto a un’ora come in precedenza, particolarmente utile quando si eseguono applicazioni aziendali che utilizzano endpoint NFS e SMB.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php