Nuove opportunità dalle tecnologie del futuro

Gli analisti di Gartner indicano alcune tecnologie emergenti che, adottate nei modi e nei tempi più adeguati, potrebbero offrire alle aziende significativi vantaggi strategici.

26 Marzo 2003 Molte tecnologie emergenti raggiungeranno presto la maturità per offrire alle aziende concrete opportunità di business. Questo è quanto sostengono gli analisti della società di ricerche Gartner, che nel recente Simposio IT/expo hanno indicato le tecnologie candidate all'adozione ufficiale nel mondo delle imprese entro i prossimi 18/36 mesi. Sebbene la recessione economica abbia congelato buona parte dei budget di spesa It, secondo Gartner il processo innovativo continua a procedere, recando dunque varie opportunità per le aziende che intendano abbracciare tecnologie strategiche nel modo e al momento giusto. Secondo Carl Claunch, vicepresidente e direttore della ricerca di Gartner, l'Instant Messaging occupa la prima posizione nella classifica delle tecnologie emergenti, offrendo alle aziende capacità di comunicazione in tempo reale e di concreto incremento della produttività. Gli attuali ostacoli alla diffusione dell'Im, consistono nella mancanza di controlli di sicurezza, nonché nella scarsa integrazione in applicazioni e processi commerciali. Una volta risolti questi problemi, prevedibilmente dal 2005, le aziende adotteranno velocemente i sistemi Im e il 60 % dei dati di messaggistica interpersonale sarà basato su server aggiornati sulla presenza in tempo reale. Un'altra tecnologia emergente è la Rfid (radio frequency identification), destinata a rimpiazzare il codice a barre con la trasmissione di dati a breve distanza. Tale tecnologia, che promette notevoli miglioramenti nei processi relativi alla fabbricazione e alla supply-chain, permette di raccogliere e trasmettere una considerevole quantità di informazioni ed è stata recentemente adottata dal gruppo Benetton, che la integrerà nei sistemi di inventario dei propri punti vendita sparsi in tutto il mondo.

Gartner sottolinea inoltre l'emergere delle piattaforme di sicurezza network, che presto rappresenteranno un elemento imprescindibile nel momento in cui le aziende dovranno pianificare l'acquisto di sistemi di sicurezza tecnologica. Nel giro di un anno (e, secondo Claunch, completamente mature entro il 2006), queste piattaforme di gestione unificata comprenderanno funzioni frammentarie come il rilevamento delle intrusioni, il blocco tramite firewall e la valutazione delle vulnerabilità in una singola piattaforma integrata.

La tecnologia di grid computing (conosciuta anche come distributed computing) offrirà concrete soluzioni alle applicazioni di elaborazione su vasta scala del settore enterprise, permettendo una significativa riduzione dei costi, ad esempio, per le compagnie farmaceutiche e i maggiori progetti di ricerca governativi. Attualmente, la tecnologia richiede un alto grado di integrazione e personalizzazione per poter implementare le griglie, ma diventerà più accessibile una volta messe a punto una serie di applicazioni “chiavi in mano”. Un'altra tecnologia in grado di offrire numerosi e concreti benefici è quella relativa ai servizi Web, il cui sviluppo prosegue per consentire alle aziende il riutilizzo di codici e l'integrazione di applicazioni tradizionali.

I Web services, avverte Gartner, non sono dunque da ritenersi ancora maturi, ma le aziende non devono trascurare i progetti basati su tale tecnologia, che permetterà di implementare applicazioni esistenti, svilupparne di nuove e riutilizzare gran parte delle funzionalità già a disposizione. Fra le altre tecnologie strategiche indicate da Gartner e a cui le aziende devono prestare molta attenzione ci sono anche i servizi location-based, la ricognizione vocale, la telefonia Ip e i tablet Pc.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here