Nuova vita per i server Hp3000

Hewlett-Packard ha annunciato un aggiornamento significativo della propria linea di server Unix Hp3000, pensato per incrementare drasticamente le prestazioni di questi sistemi e per offrire un migliore supporto agli utenti impegnati sulla rete Internet

Hewlett-Packard ha annunciato un aggiornamento significativo della propria
linea di server Unix Hp3000, pensato per incrementare drasticamente le
prestazioni di questi sistemi e per offrire un migliore supporto agli
utenti impegnati sulla rete Internet. Le novità relative a Internet
comprendono il supporto per i Web server Apache, che non era supportato
nelle precedenti versioni, e un driver per Jdbc e le directory Ldap. Ibm si
è impegnata da parte sua a effettuare entro breve tempo il porting dei
propri servizi client Ldap su Hp3000, il che consentirà l'accesso alle
directory X.500 e X.509 che risiedono su altre piattaforme. Hp ha anche
annunciato una versione per Hp3000 del prodotto Hp Secure Web Console, che
rende disponibile la manutenzione a distanza per i rivenditori e per i loro
clienti.
Quanto invece ai miglioramenti che riguardano la gestibilità dei sistemi,
Hewlett-Packard inizierà ad offrire ai propri clienti un diversi nuovi
script pre-pacchettizzati per la gestione dei volumi, dei database e delle
reti, che verranno inclusi in bundle con i sistemi Hp3000. Inoltre, alcune
modifiche apportate alla piattaforma di gestione OpenView metteranno i
sistemi Hp3000 nelle condizioni di competere con piattaforme più avanzate
come la linea Hp9000. La memoria, infine, verrà portata a 16 Gbyte entro
l'anno 2000.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here