Novità storage da Sony, Quantum e NetApp

La società giapponese entra nei NAS e introduce una tape library. Nuovi apparati dagli altri produttori che confermano l’impegno nei rispettivi segmenti.

Tre società hanno rilasciato nuovi prodotti per lo storage. Si tratta di Sony, Quantum e Network Appliance.
Per la prima si tratta dell'ingresso nel mercato dei NAS, con un dispositivo siglato FSV-E1, immesso sul mercato americano a un prezzo di listino di 1.300 dollari. La costola statunitense del colosso giapponese ha anche annunciato una libreria a nastri definita AIT (Advanced Intelligent Tape). La cpaacità dichiarata è di 800 GB nativi, che possono arrivare a 2 TB con la compressione.
Storico produttore dei NAS è invece Network Appliance che ha annunciato due nuovi dispositivi: F880 e F880c. Si tratta di prodotti di fascia alta per grandi database e applicazioni di classe enterprise, in grado di scalare, il primo, da 50 GB a 9 TB. L'F880c arriva a 18 TB in configurazione clustering.
Infine, Quantum ha introdotto due nuove librerie a nastri di nuova generazione che possono ospitare drive DLT8000, Super DLT o LTO Ultrium. Denominati P4000 e P7000, le nuove tape library offrono connessioni native Fibre Channel e Gigabit Ethernet, potendo ospitare: il P4000 fino a 10 drive di nastri e 322 cartucce, per una capacità di 70 TB e un transfer rate di un Gbit per ora; il P7000 fino a 64 drive per 2.500 slot, arrivando a 500 TB con i Super DLT e realizzando prestazioni da 7 TB per ora con i drive LTO Ultrium.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here