Nortel mette le mani sulla start-up Shasta Networks

Risale a pochi giorni fa l’annuncio, da parte di Nortel, della prossima acquisizione di Shasta Networks, una start-up che produce router per il segmento dei network service provider. Secondo le prime indiscrezioni, la transazione comporterebbe un esbor …

Risale a pochi giorni fa l'annuncio, da parte di Nortel, della prossima
acquisizione di Shasta Networks, una start-up che produce router per il
segmento dei network service provider. Secondo le prime indiscrezioni, la
transazione comporterebbe un esborso di 340 milioni di dollari, che Nortel
pagherebbe in azioni e contanti. Shasta vanta nel proprio bagaglio
l'imminente Subscriber Service System (Sss), una piattaforma di routing ad
alta capacità attesa nel corso del terzo trimestre dell'anno, che dovrebbe
consentire ai service provider Ip di soddisfare in modo personalizzato le
esigenze dei clienti enterprise. Sss, infatti, è uno switch routing da 10
Gbps in grado di servire 168mila abbonati ai carrier di servizi Isp. Il
prodotto fornirà anche applicazioni base, tra le quali la gestione del
traffico per la qualità del servizio e servizi Vpn (Virtual Private
Network). Sss rappresenterà, di fatto, un'integrazione dell'offerta Nortel
basata sullo switch Versalar Ip e sul dispositivo Contivity Vpn.
A detta di John Roth, presidente di Nortel, "l'acquisizione fornirà a
Nortel la capacità e la scalabilità necessarie per portare i servizi Ip
ai
carrier assecondando le richieste del mercato"
.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome