Non si attenuano le polemiche fra Digital e Intel

Chi pensava che la restituzione dei documenti su Merced (si veda le News On Line del 22/7) avrebbe attenuato la contesa fra Digital e Intel sui microprocessori, dovrà, per il momento, ricredersi. Nei documenti depositati presso la corte federale …

Chi pensava che la restituzione dei documenti su Merced (si veda le News
On Line del 22/7) avrebbe attenuato la contesa fra Digital e Intel sui
microprocessori, dovrà, per il momento, ricredersi. Nei documenti
depositati presso la corte federale di San José a sostegno della propria
causa, Digital, oltre ad accusare Intel di aver utilizzato fraudolentemente
brevetti di Alpha, accusa il rivale anche di giocare sulla posizione di
monopolio acquisita nel settore. Anche la richiesta di restituzione dei
documenti su Merced viene giudicata da Dec come un esempio di cattiva
fede e violazione delle leggi antitrust
.
La casa di Maynard, tuttavia, è costretta, almeno per il momento, a
mantenere un comportamento schizofrenico, dato che con i processori Intel
costruisce ancora una parte non trascurabile dei propri pc. Nel 1996,
infatti, circa un quarto degli introiti da prodotti (8,4 miliardi di
dollari, in tutto) è stato realizzato dai pc Intel-based. Proprio in quest
i
giorni, il costruttore dei Pentium ha confermato che continuerà a rifornir
e
il "rivale" almeno fino alla fine dell'anno. Digital, per parte propria, ha
ribadito di avere un'intesa con Intel che arriva fino al 1999 e di non
attendersi interruzioni fino a quella data.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here