Nokia non passa a Intel, almeno per il momento

Dopo l’annuncio della partnership tra Nolia, Intel e Symbian, arriva la rassicurazione per Texas Instruments.

11 ottobre 2004 Dopo l'annuncio della
settimana scorsa, Nokia mette in qualche modo le mani avanti. E
precisa di non avere nell'immediato intenzione di utilizzare i processori di
Intel nei propri prodotti.
La partnership annunciata la
scorsa settimana è riferita allo sviluppo di una piattaforma di riferimento
basata sui processori Hermon/XScale di Intel, da rilasciarsi in
un periodo non precisato del prossimo anno. Anzi, tanto Nokia, tanto Intel sono
riluttanti a rilasciare qualsiasi ipotesi di tempifica, anche se gli analisti
sono convinti che ci voglia almeno un anno prima che il progetto sia pronto.
I
n ogni caso, è la precisazione doverosa di Nokia, la società non ha nei
suoi progetti di breve termine la sostituzione dei chip di Texas Instruments,
con la quale esiste una lunga e consolidata partnership, con quelli di Intel.

Evidentemente, ma questo Nokia non l'ha detto, nulla fa escludere che ciò
possa accedere in futuro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here