Nokia Networks è pronta con il Telco Cloud

Secondo il rapporto "2014 Acquisition and Retention Study Report" di Nokia Networks, il 40% degli utenti finali in tutto il mondo pensa di cambiare operatore nei prossimi 12 mesi.

Superfluo dire gli operatori mobili che garantiscono prestazioni di rete, qualità del servizio e assistenza all’utenza superiori alla media, vantano i clienti più fedeli.

È in questo scenario che si sta muovendo Nokia Networks, azienda che in Italia ha sede principale a Cassina de 'Pecchi (vicino a Milano) e uffici a Roma e Napoli ed è guidata da Massimo Mazzocchini, in qualità di Country Director.

Il country director di Nokia Networks, Massimo Mazzocchini
Il country director di Nokia Networks, Massimo Mazzocchini

La società sta investendo in prodotti e servizi innovativi, necessari agli operatori per gestire il costante aumento traffico di dati wireless.

Sta così promuovendo il concetto e la tecnologia Telco Cloud: ha sviluppato un'offerta e la sta portando allo stato di soluzione commerciale, mettendo a punto un programma per i propri partner a supporto delle loro offerte.

Attualmente molti aspetti del Telco Cloud non sono ancora standardizzati, ma il gruppo di lavoro European Telecommunications Standards Institute Network Functions Virtualization (ETSI NFV) sta lavorando per armonizzare i vari approcci eimplementare soluzioni predisposte per il cloud.

Secondo le previsioni di Nokia Networks il 2015 sarà l'anno in cui aumenteranno le implementazioni commerciali delle funzionalità NFV (Network Function Virtualization). Questa fase coinciderà con un progresso nello sviluppo del Telco Cloud. Gli operatori saranno favoriti da un migliore utilizzo degli investimenti nell'hardware, da tempi di commercializzazione più brevi e da uno sviluppo più efficiente di servizi innovativi.

Negli anni Nokia Networks ha creato e testato presso i clienti svariate soluzioni di NFV basate su diverse piattaforme cloud. In tal modo ha creato una soluzione Telco Cloud commerciale marchiata Nokia, dotata di una rete core completamente virtualizzata e di avanzate funzionalità di gestione delle applicazioni nel cloud.

L'anno scorso la società ha annunciato il lancio della prima soluzione conforme all'architettura ETSI NFV, progettata per abilitare i servizi VoLTE basati sul cloud.

E per rafforzare l'ecosistema dei partner Telco Cloud è stato implementato un programma di certificazione a loro dedicato: consente di certificare il software di terze parti per l'utilizzo con le soluzioni Telco Cloud di Nokia Networks; gli operatori possono ottenere soluzioni complete, in linea con lo standard ETSI NFV, che permetteranno di soddisfare gli standard di qualità e sicurezza.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here