Nokia meglio del previsto e in futuro andra ancora meglio

Il primo costruttore mondiale di telefonini, la finlandese Nokia, ha riportato un utile trimestrale superiore alle aspettative e ha riconfermato le sue previsioni di ulteriore crescita, contribuendo così ad allentare una fase di preoccupante deb …

Il primo costruttore mondiale di telefonini, la finlandese Nokia, ha
riportato un utile trimestrale superiore alle aspettative e ha
riconfermato le sue previsioni di ulteriore crescita, contribuendo
così ad allentare una fase di preoccupante debolezza dei titoli
tecnologici sulle principali piazze finanziarie internazionali.
L’utile pre-tasse del gruppo finnico aumentano del 42%, fino a 1,34
miliardi di Euro nel terzo trimestre, contro una stima di 1,15
miliardi di Euro calcolata da Reuters sulla base dei pareri di una
dozzina di analisti. Il fatturato cresce del 50% a 7,58 miliardi di
Euro. Il dividendo per azione aumenta invece del 36%, fino a 19
centesimi di Euro. Secondo Nokia la divisione terminali radiomobili è
tra quelle in miglior salute, con un aumento del 59% delle vendite,
che ammontano a 5,45 miliardi di Euro. Unico punto dolente è una
leggera contrazione del margine operativo che dal 25% del secondo
trimestre scende al 19,6% a causa di fattori stagionali e dei ritardi
subiti dal lancio di alcune nuove linee di prodotto. Nonostante
questo, tuttavia, Nokia dimostra ancora una volta di essere il più
"profittevole" dei costruttori di telefoni cellulari. Il Chief
Executive Jorma Ollila ha sottolineato in una sua dichiarazione di
nutrire fiducia sulle possibilità di stabilire un nuovo record di
crescita nel quarto trimestre del 2000. Negli ultimi anni Nokia è
quasi sempre riuscita a battere le stime degli analisti. Il secondo
costruttore mondiale, Motorola, la scorsa settimana ha dovuto ridurre
le proprie stime di utile per i prossimi due anni a causa di
previsioni di crescita non troppo rosee.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome