Nokia integra le Smart Card nelle VPN

Questa iniziativa permetterà agli utenti mobili di collegarsi a un gateway VPN inserendo la smart card personale nel lettore del computer e digitando il proprio PIN

Nokia ha rilasciato un nuovo set di caratteristiche avanzate per l'accesso
remoto, PKI e di gestione su tutti i dispositivi VPN, tra cui il supporto smart
card, esterno per PKI e supporto di client remoti per IpSec su NAT (Network
Address Translation). L'implementazione delle smart card VPN di Nokia permette
agli utenti mobili di collegarsi a un gateway VPN della società in modo sicuro,
semplicemente inserendo la smart card personale nel lettore del computer e
digitando il proprio PIN. Altro significativo miglioramento alla soluzione, è
che i gateway VPN e i client operano ora attraverso reti che effettuano la
network address translation e questo permette agli utenti mobili di acceder ai
network virtuali anche connettendosi dagli ambienti di rete più disparati, come
hotel e aeroporti.
Oltre al supporto di smart card e IpSec su NAT, Nokia ha
inoltre apportato diversi altri miglioramenti software alla propria soluzione
VPN, come la gestione semplificata, con aggiornamenti all'auditing e
dell'SNMP, o il retrival automatico delle liste di revoca delle
certificazioni delle autorità, come Verisign, per il controllo della
loro validità all'interno della rete privata virtuale. A ciò si
aggiunge l'iscrizione on-line delle certificazioni per gateway VPN e client
Nokia, che possono ottenere una certificazione digitale semplicemente inviando
la loro chiave pubblica direttamente all'autorità utilizzando lo SCEP (Simple
certificate enrollment protocol). Infine, gli utenti remoti che utilizzano
l'implementazione Linux FreeS/WAN IpSec V1.8 possono ora collegarsi anche
a gateway VPN di Nokia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here