Nokia, aspettando il terzo trimestre

Per quella data il vendor finlandese numero uno al mondo nel settore della telefonia mobile conta di tornare ai propri target di profitto, ma il mercato in generale resta negativo

Che le telco non navigassero in buone acque, lo si sapeva già.
Gli effetti provocati dal rallentamento delle spesa da parte
dei consumatori per quanto riguarda il mercato degli handset e la prudenza negli
investimenti da parte degli operatori del settore non ha tardato a far sentire i
propri effetti in tutto il mondo.

Ora però, il produttore finlandese
Nokia - che si è recentemente dichiarato fiducioso di poter raggiungere i propri
target di profitto entro la fine del terzo trimestre -, sembra aver scorto una
luce fuori dal tunnel.

Certo è che anche per il trimestre in questione
le perdite saranno nell'ordine al 5% rispetto ai risultati finanziari registrati
nello stesso periodo di un anno fa, ma pur sempre in linea con le ultime
previsioni.

Inoltre, il produttore finlandese numero uno al mondo nel
mercato della telefonia cellulare si dice sicuro che ciò non avrà effetti
negativi sui guadagni per azione che dovrebbero aggirarsi tra i 14 e i 16
centesimi di euro.

Solo un anno fa, i ricavi legati al terzo quorter
erano stati pari a 7,58 miliardi di euro e 19 centesimi di euro per
azione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here