Nimius mette il Web al centro dei rapporti tra banca e cliente

La soluzione proposta da Hewlett-Packard amplia le possibilità offerte ai correntisti di accedere ai servizi finanziari ovunque essi si trovino, tramite qualunque dispositivo di comunicazione, dal pc al palmare, ai cellulari di ultima generazione.

 


L’Internet banking vanta un nuovo protagonista. Hewlett-Packard, infatti, propone alle banche e agli istituti finanziari Hp Nimius, una soluzione che consente ai correntisti di accedere ai prodotti erogati in modo semplice e sicuro, sfruttando le potenzialità offerte dalle tecnologie Web based e dalla mobility. Delle caratteristiche e delle potenzialità del software che garantiscono la possibilità di dar forma a servizi personalizzati abbiamo parlato con Luca Saccardi, responsabile mercato finance di Hp Services Consulting & Integration.

Quali sono i compiti che la soluzione assolve?


"Ogni utente può gestire il proprio conto corrente e il portafoglio finanziario, operare in borsa tramite trading online, registrare, trasferire e gestire i pagamenti 24 ore al giorno, e in completa sicurezza, direttamente dal proprio device, ovunque si trovi. Hp Nimius consente, inoltre, alle banche di semplificare la gestione delle transazioni e degli ordini dei clienti, grazie a un costante monitoraggio delle operazioni legate agli e-service. La soluzione disponibile in inglese, tedesco, francese e italiano, vanta numerose referenze bancarie internazionali e rappresenta una delle nostre soluzioni più innovative in ambito finance".

A quali esigenze fornisce una risposta e qual è il target di riferimento?


"Nell’evoluzione verso una reale multicanalità, che contraddistingue il mercato finance, le banche stano ampliando la propria offerta attraverso la diversificazione dei canali di contatto con gli utenti. L’avvento del mobile banking permetterà di accelerare ulteriormente questo processo. Hp Nimius è stato sviluppato proprio per rispondere all’esigenza di ampliare le modalità di accesso e la gamma di servizi offerti ai correntisti, potendo gestire l’intero sistema tramite una suite di applicativi dedicati".

Quali innovazioni introduce in termini di risposta a queste esigenze?


"Con il nostro prodotto, le banche possono offrire nuovi servizi disegnati su misura e flessibili, dando la possibilità agli utenti di effettuare transazioni tramite pc, Pda o cellulari di nuova generazione in modo rapido, con tutti i vantaggi del caso. L’architettura di Hp Nimius consente di migliorare l’offerta di servizi rivolti alle imprese e ai clienti, migliorando contemporaneamente le capacità di gestione e monitoraggio delle informazioni per i dipendenti degli istituti bancari".

Quali sono le modalità operative attraverso le quali opera?


"L’infrastruttura di Hp Nimius è organizzata su tre livelli. Il primo di questi è il front end multicanale che rende possibile l’integrazione e la gestione delle diverse periferiche d’accesso, ne garantisce la personalizzazione e contiene alcuni elementi di workflow. Il livello intermedio riguarda il front office e assolve le funzioni fondamentali per realizzare un vero e proprio approccio multicanale. Oltre a offrire alcuni servizi tipici del "front e middle office" consente la gestione dei dati seguendo una logica di "store & forward" che garantisce flessibilità e velocità. Grazie alle possibilità offerte dai Web service, inoltre, la struttura applicativa può essere semplificata e plasmata sulle specifiche esigenze. Il back office, infine, costituisce il terzo livello nonché la vera "fabbrica dei prodotti", dove si effettuano tutte le operazioni, dalla contabilizzazione alle corporate action, dalla gestione degli interessi annuali alle segnalazioni.


Grazie a questa struttura, gli utenti possono accedere ai servizi erogati dalla bancha in tre modalità, vale a dire Personal Finance Desktop, che attraverso un’interfaccia grafica permette agli utenti di controllare a distanza le informazioni e i servizi finanziari; Html client, che, senza installare alcun software, offre l’accesso a tutti i servizi finanziari tramite un semplice browser e un pc connesso a Internet; Wireless client, vale a dire che con qualunque dispositivo wireless connesso in rete, anche tramite Lan, si può accedere agli e-financial service, analogamente a quanto accade con i pc".

Come si inserisce Hp Nimius nella vostra visione strategica in relazione al mercato finanziario e ai servizi offerti via Web?


"Il mercato finance è per Hp uno dei segmenti maggiormente sensibili all’utilizzo e allo sviluppo delle tecnologie legate a Internet. Il Web ha consentito alle istituzioni finanziarie di presentare nuovi prodotti e servizi in modo più rapido ed economicamente conveniente rispetto al passato, raggiungendo un numero di utenti sempre maggiore. Grazie a soluzioni come Nimius, intendiamo rappresentare per banche e assicurazioni il partner in grado di supportare le loro strategie e i processi di business, traducendoli in scelte tecnologiche innovative. L’obiettivo è quello di offrire soluzioni end-to-end integrate, in grado di estendere il concetto di istituto finanziario in un’ottica di banca virtuale multicanale".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here