Home Software Sviluppo Niantic: come gli sviluppatori possono creare il proprio metaverso

Niantic: come gli sviluppatori possono creare il proprio metaverso

Niantic ha annunciato la disponibilità generale del primo set di strumenti di realtà aumentata della piattaforma Lightship, che permette agli sviluppatori di implementare le loro creazioni per quello che l’azienda definisce il “Real-World Metaverse”.

Il Niantic Lightship Augmented Reality Developer Kit, o ARDK, è ora disponibile per gli sviluppatori di realtà aumentata di tutto il mondo su Lightship.dev.

La piattaforma Lightship rappresenta le fondamenta per i prodotti di Niantic, ed è costruita sulla base di anni di esperienza nello sviluppo e nell’esecuzione di titoli di successo per il gaming che vanno da Ingress a Pokémon GO e Pikmin Bloom.

Parte della piattaforma Lightship, l’ARDK è un kit di sviluppo software multipiattaforma che funziona su dispositivi Android e iOS.

L’ARDK riunisce gli strumenti e le tecnologie che alimentano le tre funzionalità principali della realtà aumentata: mappatura in tempo reale, comprensione e condivisione. In questo modo, gli sviluppatori possono creare esperienze di realtà aumentata uniche che utilizzino alcuni o tutti gli strumenti ARDK, senza soluzione di continuità.

Nel corso del tempo, l’intenzione di Niantic è quella di rendere ancora più funzionalità della piattaforma Lightship disponibili per gli sviluppatori.

Niantic

Con Lightship – ha sottolineato Niantic –, qualsiasi ambiente pubblico può diventare una nuova esperienza dove le persone esplorano, si riuniscono e si connettono. Una funzione chiave per rendere tutto ciò possibile è la capacità di mappare la realtà.

Niantic fa un uso avanzato dei sensori della fotocamera dello smartphone per costruire una comprensione della profondità: le API Meshing dell’ARDK creano in tempo reale mappe 3D mesh, analizzando la topografia e le superfici intorno all’utente. Una mesh persiste per tutta la sessione dell’app, espandendosi e migliorando man mano che l’utente si muove.

Tra mondo reale e virtuale

Con le API Occlusion, gli oggetti virtuali appaiono nel giusto ordine di profondità rispetto agli oggetti del mondo reale. La tecnologia di profondità di Niantic si adatta automaticamente alla fotocamera di qualsiasi dispositivo Android o iOS, dai sensori RGB standard ai più recenti device con LiDAR.

Il risultato è una mappatura mesh 3D dinamica che consente agli sviluppatori di creare livelli di realtà aumentata visualmente più realistici, tenendo conto sia della posizione che della comprensione contestuale dello spazio che circonda un utente all’interno dell’app.

Le API Semantic Segmentation assicurano che gli oggetti digitali interagiscano correttamente con le diverse superfici nel mondo reale, e che appaiano, o non appaiano, dove dovrebbero farlo in modo realistico.

Queste API dell’ARDK si basano su funzioni di computer vision per identificare istantaneamente diversi elementi di un ambiente del mondo reale, come il terreno, il cielo, l’acqua, gli edifici e altro. Questi elementi informano il modo in cui il contenuto virtuale reagirà all’interno di uno spazio reale.

La Semantic Segmentation permette agli sviluppatori di concentrarsi sulle esperienze che vogliono creare, mentre l’ARDK compie tutto il lavoro necessario per comprendere dinamicamente l’ambiente, per far sì che le app di realtà aumentata siano realistiche.

La condivisione è un altro fattore critico per rendere queste esperienze di realtà aumentata realistiche. Le API multiplayer di ARDK permettono agli sviluppatori di creare facilmente sessioni di realtà aumentata che supportano fino a cinque giocatori contemporaneamente. Questo permette di creare app più interattive e collaborative che sembrano realistiche e fluide, mantenendo il contenuto virtuale, i giocatori e le loro interazioni in sincronia, tutto in tempo reale.

La realtà aumentata di Niantic

Per garantire la velocità, l’ARDK è supportato da un server gestito e uno stack di rete P2P, così gli sviluppatori non hanno bisogno di scrivere codice per supportare esperienze multiplayer. Inoltre, l’ARDK fornisce alcune funzioni leggere di gaming multiplayer, tra cui un clock sincronizzato e uno storage session-persistent.

Fin dai suoi inizi, Niantic ha avuto l’intenzione di costruire una mappa 3D del mondo. Il passo successivo sulla roadmap di Lightship è il Visual Positioning System, o VPS.

Il VPS di Niantic consente agli utenti di collocare oggetti virtuali in una posizione specifica in modo che essi possano persistere ed essere scoperti da altre persone che utilizzano la stessa applicazione.

Niantic ha già mappato migliaia di luoghi, e il piano dell’azienda è quello di aprire l’accesso VPS a un gruppo selezionato di sviluppatori prima di un lancio completo in alcune città selezionate l’anno prossimo.

Tra le app in via di sviluppo con il Lightship ARDK ci sono giochi ma non solo. Ad esempio: Historic Royal Palaces sta trasformando il fossato intorno alla Torre di Londra in un nuovo paesaggio, pieno di fiori; l’app di meditazione TRIPP sta usando Lightship per connettere le persone di tutto il mondo in una community globale del benessere; lo Science Museum Group sta usando questa tecnologia per rendere la scienza più coinvolgente e interattiva.

Nuove opportunità per gli sviluppatori

Per accelerare la crescita di applicazioni ed esperienze che utilizzano la piattaforma Lightship, l’azienda ha anche creato Niantic Ventures per investire in imprese che contribuiscono a sviluppare il futuro della realtà aumentata.

Per quanto riguarda il modello di business, le API core del Lightship ARDK, incluse Semantic Segmentation e Meshing, sono attualmente gratuite per gli sviluppatori, indipendentemente dal numero di persone che utilizzano le loro applicazioni.

L’API Multiplayer è gratuita per le app con meno di 50.000 utenti attivi mensili; una fee si applica per le app con più di 50.000 utenti attivi mensili. Le API Multiplayer sono gratuite per i primi sei mesi di utilizzo, indipendentemente dal numero di persone che utilizzano l’app.

Questi termini – ha messo in evidenza Niantic – si applicano a tutti gli sviluppatori che si iscrivono al Lightship ARDK prima del 1° maggio 2022.

Infine, nel maggio 2022 a San Francisco si terrà la prima Niantic Lightship Developer Conference.

Leggi tutti i nostri articoli sul metaverso

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php