Nextra punta su servizi Web e integrazione

L’offerta punta su servizi Web, applicativi e gestione in outsourcing delle infrastrutture. Nuovi partner tra system integrator e società di consulenza.

Svolta in casa Nextra, che mostra di voler dare più attenzione al mercato a valore e maggior impegno sulla parte commerciale. Francesco Michea, nuovo amministratore delegato della filiale italiana nata dalla joint venture tra la norvegese Telenor e l'italiana Cineca, parla del nuovo ruolo di Extended service provider (Xsp) che l'azienda ha intenzione di ricavarsi puntando su servizi Web, sviluppo e integrazione degli applicativi (anche in modalità Asp) e su managed service di qualità, basati su servizi aperti. La società, in questo modo, si pone come outsourcer d'infrastrutture, ritagliandosi spazi anche nel campo della Internet security, nello storage on demand e nel messaging integrato.

Novità anche per il canale, oggi formato in gran parte da reseller commerciali, che producono il 30% delle commesse, soprattutto nell'area della vendita per l'accesso a Internet. Proprio per spingere il mercato a valore Nextra cercherà nuovi partner tra system integrator e società di consulenza, tentando di sfruttare le partnership tecnologiche e le alleanze della controllante Telenor.
“Siamo pronti a un salto di qualità che è in linea con le nostre potenzialità - afferma Michea - e contiamo molto sulle possibilità che nascono sul campo per estendere la nostra rete distributive verso partner di fascia più alta, che assisteremo con una struttura dedicata guidata da Cristina Lupini".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here