Network Appliance aggiorna l’offerta hardware e software

Lo specialista di storage in ambienti Nas ha presentato per la prima volta un dispositivo multiprocessore che lavora con applicazioni Erp e database.

Network Appliance ha aggiornato parte delle proprie linee di hardware e software, nell'ambito del network storage. Network Appliance ha incentrato la propria offerta sui prodotti Nas collegabili in reti esistenti. Uno dei pezzi principali aggiornati dalla società, per la gestione centralizzata dello storage, è la versione 1.1 del software DataFabric Manager. Con la nuova release la società ha aggiunto il supporto al sistema operativo Unix di Sun Microsystems, Solaris 2.8, oltre ad aver ampliato le performance e la capacità dei tool di gestione nel prodotto, disponibile a ottobre. Network Appliance ha introdotto, tra l'altro, il primo dispositivo storage multiprocessore progettato per lavorare con grandi database o applicazioni aziendali complesse, come il software Erp. Il sistema F880 può gestire oltre 6 Tb di dati e l'F880c può arrivare fino a 12 Tb. Ulteriori strumenti sono stati aggiunti anche nel software NetCache, la cui nuova versione sarà disponibile in questo trimestre. Il software NetCache 5.2 aiuta le società a rendere contenuti, quali lo streaming media, più facilmente disponibili agli utenti finali, acquisendo le informazioni sulle unità storage più prossime all'utente, senza dover scaricare i dati da un punto centrale. La società ha aggiunto il supporto a QuickTime di Apple, con NetCache, che supportava già Microsoft Windows Media e RealMedia di RealNetworks. Inclusa nel prodotto, anche un'opzione Global Request Manager. Infine, la società ha affermato che il proprio software SnapManager sarà disponibile per Microsoft Exchange 2000 per la fine del trimestre. SnapManager automatizza il back up dei dati, lo storage e le operazioni di recovery.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here