.Net anche per Mac

Secondo il responsabile della divisione prodotti Machintosh di Microsoft, Office in futuro sarà disponibile in due versioni, una (più cara) utilizzabile anche offline e una (più economica) abilitata ai servizi online di .Net.

Dopo il discorso tenuto davanti alla platea convenuta a New York in occasione della fiera Macworld, il responsabile della divisione prodotti Macintosh di Microsoft, Kevin Browne, ha illustrato come la strategia .Net influirà sull'utenza del computer Macintosh. "È ancora presto e ci potranno essere ulteriori cambiamenti, ma secondo il mio modo di vedere non ci sarà mai un momento in cui un prodotto come Office si potrà utilizzare solo in modalità online", ha dichiarato Browne riferendosi al concetto di archiviazione dei dati a distanza e di "software come servizio". L'avvento di .Net in altre parole non costringerà l'utente tradizionale a cambiare in modo radicale il proprio modo di lavorare. La divisione Macintosh di Microsoft starebbe già sviluppando due diverse versioni di Office per Mac: secondo Browne ci sarà una versione "full" che potrà funzionare anche offline e una, meno cara, abilitata ai servizi online di .Net.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome