Nessuna sicurezza sugli aerei, per i progetti segreti nei portatili

Durante la conferenza "Computer Security, Audit and Control" tenutasi a Londra, una responsabile della società Aerobus, ha affermato che la propria società ha introdotto un piano di policy che vieta allo staff di lavorare su pro

Durante la conferenza "Computer Security, Audit and Control" tenutasi
a Londra, una responsabile della società Aerobus, ha affermato che la
propria società ha introdotto un piano di policy che vieta allo staff
di lavorare su progetti segreti utilizzando i propri laptop durante i
viaggi aerei. La regola, che deve essere applicata anche per i viaggi
in treno, è stata introdotta per mantenere l'integrità dei dati
aziendali, dopo che uno dei manager della stessa azienda ha letto
alcune informazioni relative a un progetto, sullo schermo di un
portatile della persona posta nel sedile a fianco. Questa, peraltro,
è solo una delle misure pratiche introdotte da Aerobus a seguito
della rivisitazione sulla sicurezza del business aziendale. Altri
avvertimenti per i viaggiatori includono il soggiorno in alberghi che
possiedono, all'interno delle stanze, cassaforti abbastanza grandi da
farci entrare un laptop, o il portarsi dietro le informazioni
stampate nel bagaglio a mano, piuttosto che nella valigia; e
installare all'interno dei propri portatili password di protezione
per proteggere dati nel caso che il computer venga sottratto. La
responsabile della sicurezza di Aerobus ha, inoltre, affermato che i
viaggiatori dovrebbero annotarsi le recenti innovazioni di alcuni
ristoranti. In alcuni luoghi, infatti, sono stati installati
videocamere e microfoni apparentemente con l'intenzione di monitorare
lo status degli avventori del locale e catturare il feedback della
qualità del vitto e del servizio. Ma ciò avrebbe anche un effetto
collaterale: molte delle transazioni e delle informazioni di business
sono discusse durante il pranzo e queste potrebbero passare
direttamente in mano ai concorrenti o alla stampa. L'era del Grande
Fratello è solo all'inizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here