Ncr si concentra sui server entry-level

Dopo aver raffinato la propria offerta nel campo del data warehousing (si veda "Linea Edp On Line" del 24 marzo scorso), Ncr torna a concentrarsi sull’hardware, con il rilascio di nuovi server di rete entry-level biprocessori, sempre per …

Dopo aver raffinato la propria offerta nel campo del data warehousing (si
veda "Linea Edp On Line" del 24 marzo scorso), Ncr torna a concentrarsi
sull’hardware, con il rilascio di nuovi server di rete entry-level
biprocessori, sempre però indirizzati principalmente ai mercati che
l’azienda ha individuato come primari per il proprio business, ovvero la
grande distribuzione e il mondo finanziario. Le macchine, denominate S20 e
S26XlpII, montano processori Pentium II a 266 MHz, nel primo caso con
l’aggiunta del 233 MHz e nel secondo del 333 MHz. L’S20 possiede cinque
slot e spazio per quattro disk drive, mentre con l’S26 si sale a sette slot
e otto drive removibili a caldo. Il primo è disponibile anche con singolo
processore, con un prezzo di partenza attorno ai 3.700 dollari, mentre il
secondo si muove in un range fra i 5.600 e i 14.200 dollari.
I mercati di riferimento, come accennato, saranno l’automazione di filiali,
i call center, il telebanking e l’elaborazione grafica.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome