Nai e Blue Coat annunciano nuovi appliance antivirus

Se Network Associates si rafforza verso l’utenza di fascia alta, la concorrente spinge di più sul low end.

19 febbraio 2003 Network Associates e Blue Coat Systems hanno rilasciato appliance gateway antivirus per le proprie rispettive linee di prodotti. Blue Coat ha rilasciato l'appliance Sg400 nella linea low-end dei propri appliance di sicurezza Web, mentre Nai ha annunciato Nai e1000, un gateway virus dedicato alle grandi aziende. BlueCoat Sg400 scansisce Http e Ftp, ma non blocca i virus diffusi da e-mail non Web, mentre il nuovo gateway di Nai scansisce traffico Pop3, Smtp, Http e Ftp da virus, bloccandoli prima che aggrediscano il desktop. L'e1000 di Nai costa 20.498 dollari per la protezione di 500/1000 nodi o 28.148 dollari da 1001 a 2000 nodi. Il gateway di Nai può gestire 2 Mbps di traffico Http e scansire 160mila messaggi Smtp per ora. Il sistema Nai contiene attualmente una blacklist di base per il filtraggio di spam e di contenuti basati su parole chiave. Gli aggiornamenti Nai sono attesi per la seconda metà dell'anno.

Dal canto proprio, Blue Coat ha affermato che l'Sg400 è la versione di fascia bassa degli attuali appliance Sg800 e Sg6000. Dal costo di 3.495 dollari, il sistema Blue Coat può gestire 2 Mbps di traffico Http, ma richiede un server antivirus compatibile iCap di Trend Micro o Symantec per la scansione dei virus. L'Sg400 supporta solo 100 nodi. Per proteggere lo stesso numero di nodi di un e1000 occorre l'appliance Sg800, dal costo di 5.995 dollari. Il sistema Blue Coat può anche essere configurato per il content filtering, con gli add-on software di Websense o Secure Computing, e la gestione dell'instant messaging con il modulo add-on Im della stessa Blue Coat.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here