MySpace Music: una community da 5 milioni di brani

Nuovi servizi e ascolti illimitati per MySpace Music, che parte con il contributo delle major.

È arrivato il momento del varo ufficiale di MySpace Music, joint venture tra MySpace, EMI Music, Sony BMG Music Entertainment, Universal Music Group, Warner Music Group e Sony ATV, che annovera tra i suoi partner anche etichette indipendenti quali The Orchard, Alternative Distribution Alliance, RED, Fontana e Caroline.

MySpace Music viene presentato come prodotto in continua evoluzione, destinato a creare un legame sempre più stretto tra i membri della community MySpace e l’entertainment musicale.

In questa prima fase di lancio, MySpace include nuovi strumenti per la gestione dei contenuti musicali, audio streaming di brani completi gratuito e illimitato, naturalmente sponsorizzato, possibilità di creazione di playlist, cataloghi di contenuti gratuiti, possibilità di acquisto di contenuti Mp3 Drm free tramite Amazon, possibilità di acquisto di suonerie tramite il servizio Jamster.

Attraverso MySpace Music passeranno però anche servizi di commercio elettronico, sempre di carattere musicale: dalla vendita di biglietti per i concerti, al merchandising dedicato ai singoli artisti.

Uno degli aspetti che evidentemente di più attrae gli operatori del settore musicale in questa esperienza è senza dubbio la viralità correlata alla community MySpace e dunque la possibilità di incrementare la popolarità di un artista o di un album grazie al tam tam tra utenti, che possono scambiarsi playlist o parti di esse da profilo a profilo.

Su MySpace Music, le ricerche possono essere effettuate per artista, titolo della canzone o dell’album. Tramite i player musicali personali gli utenti potranno riprodurre senza limiti i loro contenuti preferiti. I messaggi pubblicitari, in questa prima fase, sono tutti ad appannaggio di investitori del calibro di McDonald’s, Sony Pictures, State Farm e Toyota, che, a loro volta, offriranno contenuti o gadget gratuiti: brani musicali, skin o wallpaper.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome