Muore il papà del Mac

Scompare a 61 anni Jef Raskin, il creatore del Macintosh.

Scompare il creatore del Macintosh.


Jef Raskin, 61 anni, è morto a Pacifica, in California.


Arrivò in Apple nel 1978, quando la casa di Steve Jobs era ancora una Pmi.


Impiegato numero 31, infatti, recitava il suo ruolino.


Guidò il team di sviluppo del Macintosh sino al 1982, anno in cui lasciò la società per dissapori sull'indirizzo strategico e due anni prima che il primo esemplare fosse presentato al mondo.


Ma a lui viene riconosciuta la paternità del Mac così come abbiamo imparato a conoscerlo.


Raskin, infatti, tenne a battesimo la sua creatura, ispirandosi, per il nome, alla varietà di mele McIntosh.


Lasciata la casa della Mela, fondò Information Appliance, società con cui creò il computer per la Canon (Canon Cat) e in seguito prestò opera di consulenza per Intel, Hp e Ibm.


Nell'ultimo periodo della sua vita stava lavorando al progetto Archy (esplicitato nel suo libro "The human interface") con cui sperava di costruire un sistema semplificato per comandare le applicazioni di scrittura e di posta elettronica.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here