Home Cloud Multicloud, per il 98% delle grandi aziende è ormai una realtà

Multicloud, per il 98% delle grandi aziende è ormai una realtà

Il multicloud è la nuova realtà tecnologica per le grandi aziende: a rivelarlo sono i risultati di uno studio condotto dalla società di ricerca 451 Research – che fa parte di S&P (Standard&Poor) Global Market Intelligence – per conto di Oracle Cloud Infrastructure.

Con un campione di 1.500 persone intervistate che operano presso grandi aziende (superiori a 1000 dipendenti negli USA, a 500 nelle altre aree geografiche), lo studio ha indagato l’utilizzo del cloud rilevando che quasi ogni percorso di adozione cloud sta ora diventando “multicloud”. Il report completo è disponibile sul sito di Oracle.

Negli ultimi anni, sottolinea Oracle, il cloud è diventato quasi sinonimo di IT in quanto le aziende cercano maggiore controllo e flessibilità nella tecnologia che utilizzano per gestire le proprie attività. Sebbene queste tendenze siano già in atto da tempo, oltre il 90% degli intervistati concorda sul fatto che anche la pandemia abbia aumentato l’interesse e spinto a investire di più nelle tecnologie cloud.

Quando le aziende si sono trovate ad affrontare nuove sfide – come l’aumento dell’attività in remote/smart working e la collaborazione con nuovi partner commerciali e fornitori – hanno adottato una strategia multicloud per ottenere la flessibilità e la scalabilità necessarie per gestire la nuova realtà.

“L’approccio ‘one stop shop’ non vale più, quando si parla di cloud. Al contrario, il multicloud è ormai una realtà negli ambienti tecnologici di fascia enterprise, perché le grandi aziende cercano il mix corretto di soluzioni e funzionalità necessarie per operare in modo efficiente. Il multicloud è quindi destinato a rimanere e le imprese scelgono questo modello per i vantaggi che offre per far fronte a una serie di necessità aziendali e operative diverse, come garantirsi l’agilità del business o l’accesso alle tecnologie più avanzate”, ha affermato Melanie Posey, research director, Cloud & Managed Services Transformation di 451 Research.

oracle multicloud

Di seguito i principali risultati dello studio.                                                                                           

Quasi tutti i “cloud journey” sono multicloud

  • Il 98% delle grandi aziende utilizza già o pianifica di utilizzare almeno due fornitori di infrastrutture cloud (IaaS), e il 31% ne utilizza 4 o anche di più.
  • Il 96% utilizza già o pianifica di utilizzare almeno due fornitori di applicazioni cloud (SaaS, Software-as-a-Service) e il 45% dichiara di utilizzare applicazioni cloud di cinque o più fornitori.
  • Questa strategia multicloud permette ai dipartimenti IT di soddisfare le esigenze tecnologiche specifiche di diversi comparti aziendali.

Sovranità dei dati e ottimizzazione dei costi sono alla base dell’adozione di strategie multicloud

  • I due principali fattori trainanti per le strategie multicloud delle aziende sono la sovranità dei dati (41%) e l’ottimizzazione dei costi (40%).
  • Altri elementi chiave sono: business agility e innovazione (30%), richiesta di servizi cloud e applicazioni avanzate (25%) ma anche preoccupazioni legate al rischio di “lock-in” con un singolo fornitore cloud (25%).

Le strategie multicloud forniscono alle aziende maggior controllo su dove e come vengono archiviati e utilizzati i loro dati, con al contempo la possibilità di controllare i costi delle attività cloud, perché possono scegliere i servizi da utilizzare con i diversi fornitori.

Le grandi aziende pianificano proattivamente strategie multicloud per il futuro

  • La ridondanza dei dati (54%) è l’ambito di utilizzo che crescerà maggiormente, seguito dalla mobilità dei dati (49%) e dall’ottimizzazione dei costi nei cloud pubblici (42%).
  • I dipartimenti IT prevedono inoltre di utilizzare strategie multicloud per ridurre i rischi per l’ambiente IT (40%) e per l’espansione a livello geografico o la fornitura di servizi su scala mondiale (38%).
  • I dipartimenti IT che pianificano strategie multicloud dimostrano di considerare il multicloud come un modo per prepararsi in anticipo sulle esigenze tecnologiche future, anziché come tattica per reagire alle crisi.

Il multicloud è arrivato, che le aziende siano pronte o meno. Le fusioni aziendali possono trasformare da un giorno all’altro anche la più stabile delle strategie IT in un ambiente multicloud. Sia che i team IT stiano iniziando i loro piani multicloud da zero o che abbiano già un’implementazione in atto ma vogliano aggiungere i migliori servizi cloud, il cloud distribuito di OCI può aiutarli, Con la recente introduzione di MySQL HeatWave su AWS e Oracle Database Service per Microsoft Azure, i clienti hanno ora a disposizione ancora più strumenti per rendere le loro strategie multicloud di successo”, ha dichiarato Leo Leung, VP di OCI e Oracle Technology.

I risultati di questa ricerca – afferma l’azienda – convalidano l’approccio adottato da OCI con le sue offerte di cloud distribuito e di gestione cloud, che hanno guadagnato a Oracle il riconoscimento di leader nel recente rapportoOmdia Universe: Hybrid and Multicloud Management Solution, 2022-23” (dicembre 2022).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php