Monitorare le prestazioni Web è sempre più importante

Da uno studio di Quocirca emerge come l’80% dei CIO si aspetta, per il 2012, un aumento della richiesta di migliori prestazioni per siti Web e applicazioni da parte dei propri utenti.

Compuware ha annunciato i risultati di un nuovo studio che ha preso in esame i problemi di monitoraggio delle applicazioni, le relative difficoltà che i responsabili IT devono affrontare e il loro impatto sull'azienda e sulla domanda degli utenti.
La ricerca, condotta da Quocirca, ha coinvolto 500 fra CIO, CTO, IT manager e della produzione e sviluppo di datacenter e applicazioni di grandi e medie società in USA, Inghilterra, Germania e Francia.

Ne è emerso che più dell'80% dei CIO si aspetta che nel corso dell'anno i propri clienti business e gli utenti richiedano sempre migliori prestazioni dai siti Web e dalle applicazioni. Emerge, di fatto, una mancanza delle capacità necessarie per soddisfare l'aumento di domanda.

L'82% dei CIO e il 66% di tutti i responsabili IT concordano sul fatto che, nel corso del 2012, gli utenti si aspettano migliori prestazioni dalle applicazioni Web.

Il 43% dei CIO non crede che le organizzazioni sapranno rispondere proattivamente alla domanda crescente, se non miglioreranno le attuali capacità di application performance management.

L'80% degli executive intervistati dichiara che il monitoraggio delle applicazioni dovrebbe essere più tempestivo per accelerare la risoluzione dei problemi e migliorare l'esperienza degli utenti.

Il 76% dei manager ha affermato che il monitoraggio delle applicazioni ha bisogno di andare oltre il datacenter e considerare la prospettiva degli utenti.

Circa il 90% dei CIO, infine, ha manifestato il bisogno di una piena visibilità di tutti i comportamenti degli utenti, transazioni, soluzioni di reclamo e tassi di conversione, attraverso un singolo sistema di APM (Application Performance Management), per ridurre il tempo necessario alla correlazione dei vari strumenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here