Modelli Iva, pronte le bozze per il 2013

Le versioni preliminari dei modelli, con le modifiche rese necessarie dalle nuove normative, e le istruzioni sono consultabili sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Sul sito Internet
dell'Agenzia delle Entrate, sono
disponibili le bozze dei modelli Iva 2013, Iva base e 26 LP per le liquidazioni periodiche del gruppo Iva. Inoltre,
sono online anche le versioni provvisorie delle istruzioni per la compilazione del modello Iva 74-bis riservato ai curatori
fallimentari e ai commissari liquidatori e del modello
di comunicazione annuale dati Iva.

Per comunicare
l'opzione “Iva per cassa”,
nel quadro
VE del modello Iva 2013

relativo alle operazioni attive e alla determinazione del volume d'affari, è stato aggiunto nel rigo VE36
il campo 3 dedicato alle operazioni con Iva per cassa, in vigore dall'1 dicembre
2012.

Nel quadro VF dedicato alle
operazioni passive e all'Iva ammessa in detrazione,
viene inserito nel rigo VF19 il campo 3 per gli acquisti
effettuati da coloro che
usufruiscono del regime dell'Iva per cassa
. Da quest'anno
entra il rigo VO15
nel quadro VO per
i contribuenti interessati a comunicare
l'opzione per il nuovo regime.

Nell'ottica di semplificazione della modulistica è stato soppresso il quadro VR. Pertanto, a partire dall'anno di imposta 2012, chi vuole richiedere un rimborso del credito annuale
deve compilare il quadro VX, in particolare il rigo VX4, implementato
con
nuovi
campi attraverso i quali fornire
tutte
le
informazioni necessarie. Inoltre, nel caso di presentazione della dichiarazione unificata, è possibile richiedere il rimborso compilando il
quadro RX del modello Unico.

E' stato inoltre aggiornato il quadro VL con l'inserimento
nel rigo VL29 del nuovo campo 3 dedicato
ai versamenti sospesi a seguito di eventi eccezionali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here