MobileMe: Apple ammette “Abbiamo sbagliato”

La società riconosce i problemi registrati dagli utenti nei giorni scorsi. E corre ai ripari, anche con l’aiuto di un blog.

E’ MobileMe la spina nel fianco di Apple in queste settimane. Colpa di un server, dicono da Cupertino e cercano di gettare acqua sul fuoco: solo l’1% degli utenti è stato vittima del disservizio, la situazione comincia a risolversi, si pensa di tornare alla piena operatività nel giro di qualche giorno.

In realtà, l’impossibilità di ricevere messaggi di posta su account mac.com o me.com ha rischiato (e in fondo rischia ancora) di diventare un vero e proprio boomerang per la società. Dopo l’inaccessibilità del servizio, gli utenti si trovano a dover fare i conti con la perdita di dati, messaggi e contatti.
Qualcuno ironizza, come tuaw.com, che parla di “Mobile.me o il caso degli indirizzi scomparsi”, qualcuno se la prende un po’ più a cuore.

E Apple, che ha ben presente cosa possano rappresentare le comunità di utenti scontenti, ha deciso di correre ai ripari aprendo una sezione “Status” sul sito dedicato a MobileMe.

Non è un blog, ma gli assomiglia nella struttura, tanto che il primo intervento suona, pressappoco così: “Steve Jobs mi ha chiesto di scrivere un post al giorno, così da informare tutti su quanto sta accadendo. […] I 14 giorni successive al lancio sono stati giorni duri e siamo consapevoli dei disagi che molti di voi hanno dovuto subire”.
Quando si dice la potenza delle conversazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here