Mobile? Chi più spende, meno spende

Negli States hanno confrontato le spese per carta di credito contro i costi di telefonia mobile. I risultati? A confronto Android, Apple, Rim e Microsoft.

E' facile pensare che gli utenti di iPhone siano quelli che quantitativamente più spendono nel mercato degli smartphone. Ma un'analisi qualitativa, condotta da Pageonce, azienda che sviluppa applicazioni di finanza personale ed ha accesso a dati individuali ed aggregati, rivela che rispetto a quelli che utilizzano altri dispositivi, in realtà danno in meno soldi ai loro operatori.

Scegliendo a caso 275 mila utenti delle sue applicazioni nel mese di ottobre, Pageonce ha comparato la spesa di utenti Apple, Rim, Android e Windows sui resoconti delle carte di credito.

In questi dati si scopre che l'utente medio di iPhone spende su carta di credito 6.872 dollari al mese, mentre gli utenti BlackBerry pagano 5.693 dollari, 5.330 per Android 5.330 dollari e 5.076 per Windows Mobile: in questa graduatoria i melautenti spendono il 35% in più dei loro amici “alla finestra”.

E' divertente notare che le spese telefoniche sono però in senso inverso. Infatti in quest'altra statistica al primo posto ci sono le bollette degli utenti di Windows Mobile, in media 205 dollari al mese, poi Android a 197 dollari, Blackberry a 194 e iPhone a solo 165 dollari: qui la differenza del 25% è in senso inverso alla precedente.

“E' un andamento singolare”, ha detto Steve Schultz, Coo di Pageonce, sul blog aziendale. “Forse chi più spende ha più debiti, oppure usa di più la carta di credito. Ma quale ne sia il motivo, scommetto che i gestori di carta di credito sono molto ben disposti verso gli utenti di iPhone”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here