Mistero sicurezza

Nessuna notizia dell’osservatorio Online Sicuro annunciato lo scorso anno. Eppure la sicurezza preoccupa anche i servizi segreti.

Il servizio segreto inglese MI5 avrebbe mandato in via riservata a parecchie imprese una lettera, per metterli in guardia rispetto ai possibili tentativi di intrusione nei loro sistemi informatici da parte di hackers cinesi.

La notizia fa il paio con quella di qualche tempo fa secondo la quale spesso gli attacchi via Internet alle imprese italiane arrivavano da pirati cinesi.

Il fatto che in Uk sia sia mosso anche il servizio segreto fa ritenere che la faccenda sia molto seria, soprattutto per l'Italia dove molte imprese scontano ritardi dal punto di vista tecnologico, sicurezza compresa.

Per questo motivo è ancora più urgente la partenza dell'osservatorio annunciato a Infosecurity lo scorso anno. “Online sicuro” doveva partire entro la fine di quest'anno.

Mancano pochi giorni e non se ne sa nulla.

Ma il dubbio è che è che l'esigenza di un sito simile sia sempre più forte anche perché in molte aziende manca completamente la consapevolezza dei pericoli che arrivano dalla rete.
 
Non sarà un nuovo sito a risolvere il problema, ma il fatto che nell'iniziativa siano coinvolti governo, Confindustria, Confcommercio e Associazioni dei consumatori fa pensare che ci sarà una grande forza d'urto in termini di comunicazione che potrebbe farci recuperare parte del terreno perduto.

La competizione si fa anche proteggendo i propri segreti industriali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here