Missione governance

La qualità delle applicazioni implementate in azienda non è un fattore trascurabile. I processi di introduzione di nuovi software, infatti, possono allungarsi e costare più tempo e denaro di quanto preventivato. Parimenti, un miglior governo dell’It pe …

La qualità delle applicazioni implementate in azienda non è un fattore trascurabile. I processi di introduzione di nuovi software, infatti, possono allungarsi e costare più tempo e denaro di quanto preventivato. Parimenti, un miglior governo dell'It permette di sfruttare al meglio l'hardware in uso, senza doverne acquistare di nuovo, semplicemente dotandosi di strumenti in grado di liberare spazio fisico mal utilizzato.

«I Cio e i Cto - esordisce Scott Stallard, senior vice president e general manager Enterprise Storage e Server di Hp - sono alla ricerca di modalità per ottimizzare l'uso delle risorse aziendali, senza doverne acquistare di nuove. Questo è vero, in particolare, per lo storage e per i server. Proprio in questa direzione ci siamo mossi con i nuovi software, frutto delle acquisizioni che abbiamo realizzato nel corso degli ultimi anni. Si tratta di soluzioni destinate a migliorare la gestione della qualità e dei servizi It in azienda che, oggi, si arricchiscono di nuovi componenti. Il quality management, ovvero la possibilità di trattare l'It alla stregua di un servizio reso all'azienda, che deve rispettare requisiti definiti da framework standard come Itil e CobIt, giocherà un ruolo fondamentale in futuro e noi non sottovalutiamo questa opportunità». In occasione del Technology Forum di Las Vegas, Hp ha presentato un aggiornamento della famiglia di soluzioni Quality Center. Quest'ultima è stata migliorata, per garantire che anche il testing delle applicazioni implementate nelle organizzazioni possa tenere conto al meglio delle indicazioni fornite dai responsabili del business.

Nella stessa direzione vanno i Quality Factory Service, una serie di best practice e servizi, erogati dai suoi professionisti, pensati per aiutare le funzioni It a implementare processi informatici che facciano della qualità il punto di forza.

L'offerta Service Management, invece, è stata arricchita con il modulo Change Control Management, che riduce i tempi di gestione dei cambiamenti, automatizzando i processi di approvazione. Nuovi anche i servizi Management Framework, che combinano metodologie standard come la versione 3 di Itil o CobIt, con le esperienze maturate sul campo dai clienti di Hp, per accelerare l'implementazione di servizi It e renderli congrui con le necessità dell'azienda.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here