MiSe sostiene le PMI nel rilancio e valorizzazione di marchi

Marchi brevetti

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha affidato a Unioncamere il compito di realizzare un intervento agevolativo in favore di micro, piccole e medie imprese per la valorizzazione dei marchi nazionali la cui domanda di primo deposito, presso l’UIBM, sia antecedente il 1° gennaio 1967.

Il Bando ha l'obiettivo di accrescere il valore dei marchi nazionali, esaltando la storia e cultura d’impresa del nostro Paese, attraverso la concessione di agevolazioni. Le imprese interessate potranno presentare domanda a partire dal 4 aprile 2017.

Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici esterni e di beni strumentali per uso produttivo correlati alla realizzazione del progetto di valorizzazione del marchio che deve riguardare prodotti/servizi afferenti l’ambito di protezione del marchio stesso con riferimento alle classi di appartenenza dei prodotti/servizi per le quali esso risulta registrato.

Le risorse disponibili ammontano complessivamente a 4,5 milioni di euro. Le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo in conto capitale in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili per l’acquisizione di servizi specialistici e del 50% per l’acquisto di macchinari, attrezzature e software.

La versione integrale del Bando e la relativa documentazione per la presentazione delle domande sono disponibili sui siti: Ministero dello Sviluppo EconomicoUfficio Italiano Brevetti e MarchiUnione Nazionale delle Camere di Commercio e Marchi storici di Mise e UnionCamere.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here