Milano tiene a battesimo il nuovo ufficio italiano di Interwoven

L’azienda specializzata nella gestione di contenuti per il mercato enterpise espande la propria presenza europea con una nuova sede nella capitale lombarda.

13 marzo 2003 Andare incontro alle crescenti necessità delle aziende europee in materia di content management con le proprie soluzioni avanzate. È con questo obiettivo che Interwoven, società californiana specializzata nella gestione di contenuti per il settore enterprise, espande la propria presenza nel Vecchio Continente aprendo una nuova sede a Milano. Tale investimento, secondo il vicepresidente Emea di Interwoven, Ian Bowles, oltre a creare un'importante base in un'area in cui l'azienda sta già da tempo riscontrando un notevole successo di mercato, permetterà di rafforzarne la presenza soprattutto in Italia, dove Interwoven conta già clienti blue chip di rilievo; le varie partnership con Ibm, Sap e Bea, permetteranno dunque di offrire una completa gamma di soluzioni di content management alla base di utenti europei. Secondo gli analisti di Idc, la spesa per i software di content management e reperimento delle informazioni dovrebbe superare complessivamente la crescita la crescita del mercato software europeo nei prossimi cinque anni. Le previsioni della società di ricerche per il quinquennio 2001-2006 indicano, per il mercato delle applicazioni Cm e retrieval dell'Europa Occidentale, un Cagr del 24 %, pari a un valore di fatturato di 2 miliardi di dollari nel 2006. Nel Bel Paese l'azienda annovera, fra i propri clienti, Bnl, Banca Popolare di Milano, Ducati, Fiat, Pirelli, Poste Italiane, Telecom Italia e Vodafone-Omnitel.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome