Milano, 400mila euro di incentivi per le reti d’impresa

Il Bando è rivolto alle Pmi che presentano progetti di rete innovativi, in grado di ampliare e migliorare l’offerta di beni e/o servizi capaci di accrescere l’attrattività e la competitività del territorio in vista dell’Expo 2015.

La Camera di Commercio di Milano mette a disposizione delle reti d’impresa 400mila euro di
incentivi
. Il Bando è rivolto alle piccole e medie imprese che presentano
progetti di rete innovativi, in grado di
ampliare e migliorare l’offerta di
beni e/o servizi capaci di accrescere l'attrattività e la competitività
del territorio in vista dell'
Expo
. Ma anche con una prospettiva che va oltre il 2015, per la realizzazione di nuovi prodotti e
servizi come ad esempio di impiantistica, interpretariato, allestimenti o interventi volti a migliorare la ricettività,
l’attrattività e la vivibilità del territorio, tipo trasporti, servizi
turistici, ristorazione e tecnologie per la Smart City.

Il contributo copre il
50% delle spese fino a un massimo di 50mila euro per ciascuna rete d'impresa.
Le domande possono essere presentate entro le ore 12.00 del 30 settembre 2014,
anche in modalità telematica accedendo alla procedura Bandi Online sul sito della Camera di Commercio.

Industria, servizi professionali, commercio e costruzioni i settori lombardi
più attivi nel fare rete: rappresentano rispettivamente il 34%, il 13%, l’11% e
l’11% del totale delle imprese coinvolte. Aumentano in un mese del 4,3% le
imprese lombarde che scelgono di “mettersi in rete”: a giugno 2014 sono 1.863
quelle coinvolte, 77 in più in un mese, 375 imprese in più in nove mesi. Così
la Lombardia è la regione leader in Italia con il 23,8% delle imprese nazionali
coinvolte. Prima Milano con 604 imprese (quasi 8% del totale italiano), seguono
Brescia (344) e Bergamo (208). Vengono poi Monza e Brianza con 131 imprese
coinvolte, Varese con 112 e Lecco con 113.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here