Microsoft, meno Windows, più cloud e intelligenza artificiale

Microsoft Ignite Staya Nadella

Da quando Satya Nadella ha preso il timone di Microsoft molte cose sono cambiate e ora sta arrivando anche il momento del sistema operativo.

Microsoft ha infatti annunciato che sta dividendo il suo team di ingegneri di Windows e che il leader della sua attività Windows sta lasciando l’azienda.

Queste decisioni, secondo gli analisti, fanno parte di una riorganizzazione intesa ad accelerare l'enfasi di Microsoft sui aree in rapida crescita come il cloud computing e i dati alimentati dall’intelligenza artificiale.

In un'e-mail ai dipendenti, Nadella ha citato il ruolo centrale del cloud computing e i progressi dell'intelligenza artificiale, nonché il loro potenziale in tutti i prodotti dell'azienda. Il rinnovamento organizzativo, ha scritto Nadella, "ci permette di cogliere questa opportunità".

Il gruppo Windows sarà più piccolo

Con il rinnovamento, il gruppo Windows sarà più piccolo e i suoi sforzi di progettazione saranno dispersi. La tecnologia Windows, hanno detto gli analisti, sarà sempre più parte del software cloud di Microsoft e gli sviluppatori hanno oggi il compito di scrivere nuove applicazioni da eseguire sui servizi cloud, proprio come una volta facevano per il sistema operativo Windows. Microsoft ha riscritto con successo i suoi prodotti per la produttività di Office come applicazioni basate sul web in esecuzione sul cloud.

I dati di bilancio parlano chiaro. Il business cloud di Microsoft sta alimentando la sua crescita. Nell'ultimo trimestre, il business Azure è cresciuto del 98% e l'offerta di Office 365 in-the-cloud del 41%. Al contrario, la divisione che include il software per pc Windows è aumentata del 2%.

Al di là dei cambiamenti organizzativi, Nadella ha detto nella sua e-mail che il leader di ricerca di Microsoft, Harry Shum, e il presidente, Brad Smith, hanno istituito un gruppo di esperti, l’Ai and Ethics in Engineering and Research Committee, per sfruttare i benefici dell’utilizzo dell’intelligenza artificiale.

La mossa è uno sforzo di Microsoft per mostrare che ha un atteggiamento serio "circa le implicazioni più larghe dell’Ia in un momento di preoccupazione crescente circa l'influenza della tecnologia sul comportamento delle persone e come minaccia ai lavoratori”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome