Microsoft: Wi-Fi adieu

La società avrebbe intenzione di dismettere l’intera linea di prodotti Wi-fi, alcuni lanciati da poche settimane, per indirizzare l’esperienza fino a qui maturata verso altre tipologie di servizi.

11 maggio 2004
Microsoft dice addio al Wi-Fi? La
risposta in questo caso è “ni”. La società ha in effetti confermato l'intenzione
di dismettere le attività finora intraprese nello sviluppo di hardware per
l'area wireless, con l'obiettivo di capitalizzare le esperienze fin qui
maturate in futuri prodotti e servizi.

Attiva in questo settore fin dal settembre del 2002, Microsoft aveva sviluppato un portafoglio prodotti abbastanza ricco, completo di stazioni base, schede per portatili, nonché add-on Usb e Pci per macchine desktop.
Per altro, la società ha da poco lanciato la versione Usb del proprio prodotto 802.11g, che continua a essere disponibile sugli scaffali esattamente come altre soluzioni 802.11b.
Microsoft assicura il supporto e l'assistenza dei prodotti per i due anni previsti dalla garanzia, ma già comunica che non continuerà a supportare i prodotti scaduti questi termini.
Sulle motivazioni che hanno portato
Microsoft a questa decisione, c'è al momento poco da dire. La società era
interessata a esplorare il mondo wireless in un'ottica di miglioramento della
sicurezza e della facilità d'uso. Ora considera raggiunti i propri obiettivi e
vuole portare verso altre tipologie di offerta l'esperienza sin qui maturata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome