Microsoft subisce ancora un’interruzione di servizi sul proprio sito Web

Il Web Site di Microsoft Corp ha, recentemente, patito un secondo giorno d’attacco con interruzione dei servizi, presumibilmente a causa di una rilevante debolezza nella rete aziendale, già evidenziata dalla pausa Dns di cui aveva sofferto alcun …

Il Web Site di Microsoft Corp ha, recentemente, patito un secondo
giorno d'attacco con interruzione dei servizi, presumibilmente a
causa di una rilevante debolezza nella rete aziendale, già
evidenziata dalla pausa Dns di cui aveva sofferto alcuni giorni fa il
sito della società. Nel frattempo, le analisi condotte da esperti sul
Dns e sul traffico, hanno sollevato alcuni dubbi relativi alle
spiegazioni fornite da Microsoft su quanto accaduto durante
l'interruzione del servizio, che ha reso inutilizzabile molti dei
siti della società per almeno 24 ore. Per giustificare il flop di
pochi giorni fa, Microsoft ha, infatti, diramato un comunicato nel
quale dichiarava che il router incaricato di dirigere il traffico ai
diversi web site aveva subito un attacco con interruzione dei
servizi, e che tale nuovo problema non era in alcun modo collegabile
a quello precedente. Non sono ancora stati resi noti i particolari su
come sia stato condotto il nuovo attacco. Purtroppo, i siti warez dei
cracker abbondano di strumenti che consentono di condurre questo tipo
di attacchi, nei quali, host internet possono essere resi
inaccessibili sommergendoli con falsi pacchetti di dati. Casualmente,
abbiamo avuto modo di constatare direttamente il problema di pochi
giorni fa. Cercando, infatti, di connettersi dall'Italia al Web Site
di Microsoft all'indirizzo www.microsoft.com veniva visualizzata la
pagina che indicava l'attivazione del link al Web Site italiano, e
dopo alcuni minuti di attesa, si riceveva la classica segnalazione di
pagina non trovata. Interrogati a riguardo il giorno successivo,
alcuni dipendenti Microsoft hanno genericamente archiviato il
problema come causa dell'eccessivo traffico sul sito. I guai per
Microsoft non sono comunque finiti con l'attacco al suo Web Site. La
società ha infatti interrotto temporaneamente, la possibilità di
scaricare il suo browser Internet Explorer 5.5 e il relativo service
pack. La società ha dichiarato che la decisione presa non è in alcun
modo collegata ai recenti attacchi subiti dai suoi Web Site, ma non
ha voluto nemmeno render noto quale particolare problema è stato
rilevato nel pacchetto software. Microsoft si è limitata a dichiarare
che l'aggiornamento non aggiungeva nuove funzioni al service pack e
nemmeno riparava problemi software.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here