Microsoft si dà al basket?

Secondo il Seattle Times ci sarebbe anche il ceo Steve Ballmer nella cordata di imprenditori che vuole rilevare la squadra Nba dei Sonics.

Il Seattle Times riporta il nome del Ceo di Microsoft, Steve Ballmer, nella cordata di imprenditori dello stato di Washington intenti a rilevare la squadra Nba di Seattle, i Supersonics, da tempo in predicato di trasferirsi a Oklahoma City.

Il trasferimento, ritenuto un danno di immagine per tutta l'area, potrebbe essere scongiurato proprio da una cordata che, oltre a Ballmer, vedrebbe coinvolti, fra gli altri, il magnate del wireless John Stanton e il ceo di Costco Jim Sinegal.

Il gruppo intenderebbe farsi carico, oltre che dei costi di gestione della squadra, anche di metà di quelli per la riqualificazione dell'impianto sportivo, la Key Arena, dove giocano, oltre ai Sonics, anche la squadra del campionato Nba femminile, le Storm, e quella di hockey, i Thunderbirds.

Ballmer e Stanton non hanno confermato il coinvolgimento, ma se dovesse andare in porto l'operazione si tratterebbe del secondo uomo di Microsoft che entra nella sfera cestistica.
Il co-fondatore della società, Paul Allen, infatti, lasciata Microsoft investì nella squadra Nba di Portland, i Trailblazers.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome