Microsoft si apre alla computer telephony

Microsoft ha stretto i rapporti con Dialogic, specialista di prodotti di computer telephony, acquisendo un quota del 5% del capitale e la possibilità di rivendere il server software Ct Media. Le due mosse comportano investimenti separati, esatta …

Microsoft ha stretto i rapporti con Dialogic, specialista di prodotti di
computer telephony, acquisendo un quota del 5% del capitale e la
possibilità di rivendere il server software Ct Media. Le due mosse
comportano investimenti separati, esattamente di 24,2 milioni di dollari
per l'investimento societario e di 30 milioni per il licensing.
Ct Media si occupa di gestire risorse applicative di telecomunicazioni,
come linee telefoniche, connessioni Ip, comunicazioni via cavo o wireless,
nonché i chip che fanno funzionare queste risorse. Il prodotto è basato
sullo standard aperto Sl 100, che costruttori come Nortel, Ericsson e
Rockwell stanno iniziando ad adottare e che risponde alle esigenze del
mercato di una piattaforma comune di scrittura per Pbx, posta vocale,
sistemi di posta elettronica unificata, call center e telefonia Ip. Non è
ancora chiaro quale via seguirà il bundle di Ct Media con il sistema
operativo Windows.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome