Microsoft sempre piu ricca

Ancora meglio del previsto e andata per Microsoft l’ultima parte dell’anno fiscale. Gli utili del quarto trimestre sono cresciuti dell’86%, superando il miliardo di dollari. Raddoppiati i profitti nel corso dell’anno.

Sembra non esserci limite alle possibilità di crescita di Microsoft. Anche
l'anno fiscale appena concluso ha superato le previsioni e ha fornito nuove
soddisfazioni agli azionisti, a cominciare dal più ricco, il capo assoluto
,
Bill Gates. Il fatturato complessivo è stato di 11,36 miliardi di dollari,
in crescita del 31% rispetto all'anno passato. Ma sono stati gli utili a
"esplodere", con un salto da 1,71 a 3,45 miliardi di dollari. Nel solo
ultimo triemstre, i profitti sono cresciuti dell'86%, superando il miliardo
di dollari. Nella storia di Microsoft, il 1997 si colloca al terzo posto
assoluto e al vertice delle performance per gli anni Novanta.
I manager di Redmond hanno attribuito il buon andamento soprattutto a
Windows Nt, ai correlati software server e a BackOffice. Ora l'azienda è
attesa dalla sfida di Memphis, il nuovo sistema operativo client, chiamato
a ripetere le straordinarie prestazioni di Windows 95. Secondo il direttore
finanziario della società, Greg Massei, gli effetti del cambio si
dovrebbero vedere negli ultimi due trimestri del prossimo esercizio
fiscale, ma gli analisti prevedono una generale frenata per Microsoft nel
prossimo futuro, a causa di una certa saturazione del mercato pc e a una
più lenta marcia dei nuovi prodotti attesi.
Non c'è dubbio che sarà ancora Windows Nt a guidare la crescita di
Microsoft, a cominciare da un più ampio supporto transazionale atteso a
breve. Secondo Idc, il sistema operativo di Microsoft ha venduto quest'anno
più copie dei vari Unix, anche se ancora non si è chiuso il dibattito
sull'effettiva percezione di ambiente aziendale. La versione 5.0 è già
molto attesa, ma non arriverà prima di metà '98 e questo potrebbe genera
re
qualche difficoltà per il costruttore. Altro fronte di spinta sarà
Internet, a cominciare dal browser Explorer 4, che punta a scalzare
Netscape Navigator dal vertice della categoria, per arrivare alle
soluzioni intranet, rivolte a medie e grandi aziende. Qui dovranno anche
essere messi a frutto gli investimenti effettuati in nuove tecnologie, come
la Web television, le news e l'entertainment.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here