Microsoft riempie i servizi della strategia .Net

In occasione della partecipazione al Professional Developer Conference di Los Angeles, la società annuncerà che il toolkit Visual Studio.Net è entrato nella fase Release Candidate e sarà rilasciato per la fine dell’anno.

Microsoft, in occasione della partecipazione al Professional Developer Conference (Pdc) di Los Angeles, annuncerà che il toolkit Visual Studio.Net è entrato nella fase Release Candidate e sarà rilasciato per la fine dell'anno. Per dare forza alla propria strategia dei servizi Web, la casa di Redmond distribuirà il codice per Visual Studio.Net Release Candidate e per Asp.Net, una piattaforma di sviluppo dei servizi Web per Active Server Pages; il .Net Framework, un motore di integrazione dei servizi Web Xml; il .Net Compact Framework dispositivi handheld, sistemi operativi embedded e dispositivi senza sistema operativo. Sotto le luci del Pdc vi sarà anche un Sdk (kit di sviluppo software) per HailStorm, nome in codice per .Net My Services. Net My Services, un bundle di applicazioni di produttività personale on-line, conta già sull'utilizzo di alcuni partner di Microsoft e sulla scrittura di applicazioni da parte degli sviluppatori. .Net My Services è un insieme di 14 componenti realizzati per i nuovi servizi quali .Net Presence e .Net Location, accanto ai pezzi che rifanno il makeup al client di mail Outlook, .Net Calendar, .Net Contacts, .Net Inbox e .Net Lists.
In occasione del Pdc, Microsoft discuterà anche sull'ambiente necessario a supportare .Net My Services. Un pezzo chiave della strategia di Microsoft per i servizi Web è il servizio proprietario Passport.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome