Microsoft revisiona il modello di sicurezza nella piattaforma Outlook

Dopo più di un anno dalla dura critica per la debole sicurezza nella popolare piattaforma di messaging Outlook, che è stata incolpata di paralizzare universalmente i sistemi di elaborazione propagando gli attacchi virali di virus worm, Mi …

Dopo più di un anno dalla dura critica per la debole sicurezza nella
popolare piattaforma di messaging Outlook, che è stata incolpata di
paralizzare universalmente i sistemi di elaborazione propagando gli
attacchi virali di virus worm, Microsoft ha finalmente iniziato una
revisione importante che potrebbe chiudere definitivamente ogni via
d'accesso a prossimi ed eventuali attacchi. Dalla prossima settimana
sarà disponibile una patch per le versioni Outlook 98 e 2000, con il
relativo email, la gestione contatti e il calendario che rifiuteranno
di ricevere o fornire l'accesso a tutti i file o allegati pericolosi,
come per esempio l'allegato Vb script che ha trasportato,
recentemente, il virus di LoveLetter. In una successiva revisione
finale, agli utenti non sarà più concesso di escludere questi
controlli. Il cambiamento segna una svolta radicale nella politica di
Microsoft, che fino a poco tempo fa aveva incolpato i cattivi utenti
di abusare del suo codice per causare problemi, piuttosto che
accettare la responsabilità di un modello di sicurezza troppo debole
che ha consentito agli sviluppatori un'estrema libertà nella
creazione di programmi e aggiunte per Window. Microsoft, per rendere
disponibili le patch partirà dal suo canale TechNet, normalmente
utilizzato per distribuire i rimedi ai problemi individuati nei
propri prodotti, e invierà automaticamente i fix al proprio web site
Msn.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome