Microsoft promette un approccio piu eterogeneo allosviluppo di applicazioni

Grazie al Framework .Net e al Common Language Infrastructure (Cli), che ha recentemente rilasciato in versione beta , Microsoft cerca di aiutare gli sviluppatori a costruire servizi .Net utilizzando diversi tipi di linguaggi di programmazione oppure ad …

Grazie al Framework .Net e al Common Language
Infrastructure (Cli), che ha recentemente rilasciato
in versione beta , Microsoft cerca di aiutare gli
sviluppatori a costruire servizi .Net utilizzando
diversi tipi di linguaggi di programmazione oppure ad
abilitare programmi già esistenti per funzionare anche
sulla piattaforma .Net. Microsoft ha anche
recentemente presentato il suo nuovo linguaggio di
programmazione C#, e il Cli alla European Computer
Manufacturers' Association (Ecma) per essere
standardizzati. I venditori di terze parti potranno
così costruire compilatori che abilitano i loro
particolari linguaggi per funzionare su Clr, e se la
tecnologia opererà come previsto , le applicazioni
scritte con linguaggi che supportano questi
compilatori potranno sfruttare i servizi .Net.
Microsoft dichiara che .Net è indipendente dal sistema
operativo ma, ovviamente, sostiene che Windows
costituirà il sistema migliore per sfruttare la
piattaforma. Alcune società stanno già utilizzando la
versione pilota di Clr per costruire su .Net. Orbis
System, una società di Chicago che vende applicazioni
medicali, per esempio, ha utilizzato fin dal 1980 il
linguaggio Cobol per sviluppare il proprio software,
circa tre anni fa ha iniziato a scrivere applicazioni
Internet e ora, con l'aiuto di Jujitsu si sta
spostando su .Net. I dirigenti di Orbis System hanno
infatti dichiarato che .Net fornisce alle loro
applicazioni Cobol la capacità d'interagire e muoversi
a un livello superiore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here