Home Software Sviluppo Microsoft Project Reunion, lo sviluppo di app Windows diventa più rapido

Microsoft Project Reunion, lo sviluppo di app Windows diventa più rapido

Project Reunion di Microsoft è un set unificato di API e strumenti che gli sviluppatori possono utilizzare in modo coerente per costruire app targetizzate su un ampio set di versioni del sistema operativo Windows 10.

Project Reunion non è inteso per sostituire le piattaforme e i framework esistenti per le applicazioni desktop Windows, come .NET (inclusi Windows Forms e WPF) e C++/Win32: invece, è progettato per integrare queste piattaforme esistenti con un insieme comune di API e strumenti (da qui il nome Reunion) su cui gli sviluppatori possono fare affidamento in modo unificato su queste piattaforme.

Il rilascio di Project Reunion 0.5, ora annunciato da Microsoft, è una tappa importante nella roadmap del progetto: la società di Redmond la descrive come il punto di partenza per la possibilità di costruire e consegnare applicazioni Windows ad un ritmo molto più veloce senza aspettare che il sistema operativo si aggiorni con nuove funzionalità.

Nella release 0.5 l’attenzione del team di Microsoft si è concentrata molto sul feedback ricevuto dalla community di sviluppatori circa il rendere le applicazioni Desktop facili da costruire.

Windows sviluppo Project Reunion

Per questo motivo, ha affermato Microsoft, ora c’è il supporto down-level a Windows 10 versione 1809 e la possibilità di utilizzare Project Reunion con un’app .NET 5, così come WinUI 3 e WebView2, per lo sviluppo di UI moderne e compatibili, il tutto con il supporto di livello di produzione quando si utilizzano app packaged.

Quando si costruisce un’applicazione che utilizza Project Reunion, ha spiegato Microsoft, si ottiene l’accesso alle tecnologie moderne di Windows e alle nuove feature, oltre al meglio delle funzionalità desktop esistenti (Win32). Gli sviluppatori saranno anche in grado di adottare queste tecnologie in modo incrementale e ad un ritmo molto più veloce, poiché sono disgiunte dal sistema operativo.

Ora gli sviluppatori possono utilizzarel’ultima release di Project Reunion ed essere sicuri che le caratteristiche funzioneranno per tutti gli utenti su Windows 10 versione 1809, che è l’attuale Enterprise LTSC, e versioni più recenti.

Inoltre, la release 0.5 introduce la tanto attesa versione di produzione di WinUI 3 per le applicazioni desktop, che include anche il controllo WebView2.

Project Reunion 0.5 supporta le applicazioni packaged, che utilizzano MSIX come metodo di distribuzione. Microsoft è consapevole che c’è molta richiesta anche per il supporto unpackaged, e questo è previsto nella roadmap per versioni preview che arriveranno presto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php