Microsoft pianifica di inserire Numa in Windows

La casa di Redmond introdurrà la tecnologia in questione nelle future versioni del proprio Os server Windows.

Microsoft si è imbarcata in un'impresa per permettere ai clienti dei server Windows di iniziare a trarre vantaggio dalle maggiori capacità multiprocessore dei chip Intel Xeon Mp. Microsoft introdurrà la tecnologia Numa (Non uniform memory access) nelle future versioni del proprio sistema operativo server Windows. Già disponibile da anni nei server high end Unix, funzionanti con Smp in configurazioni maggiori dei server a 32 vie, la tecnologia Numa permette comunicazioni più veloci tra memorie distribuite in un server multiprocessore. La motivazione di Microsoft nel portare Numa su Windows sta nel recente rilascio del chip server Intel Xeon Mp (che significa, appunto, multiprocessore) che può scalare diverse configurazioni Smp a 16 vie. Quando vendor come Intel, Compaq, Hewlett-Packard e altri inizieranno a utilizzare server basati su processori Xeon Mp, che funzionano con configurazioni di processori a più di 8 vie, la tecnologia Numa diventerà un'opzione per gli utenti che cercano piattaforme stabili, o come sistemi server high end. Inserire Numa nel sistema operativo Windows Server permetterà anche a Microsoft di competere meglio con i server Unix high end di Ibm e Sun.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here